La Pizzuta del Principe di Ranieri Clara

  • Telefono: +39 0962 88252
  • Sitoweb: La Pizzuta del Principe di Ranieri Clara
  • Sede Amministrativa
    C. da Pizzuta 88816 Strongoli (Crotone) Italia
  • Descrizione

    L’Azienda ha la sua sede nella proprietà della famiglia Ranieri che la gestisce fin dai primi anni del secolo scorso.

    Terra immersa in una pianura ricca di vigneti e uliveti, tra verdi colline che godono di inverni miti, dolci primavere ed estati assolate. I 100 ettari che la compongono sono posti in una zona da sempre vocata alla coltivazione della vite, bagnati dalle acque del fiume Vitravo, affluente del Neto, lambiti dalle brezze salmastre del vicino mare Ionio, baciati dal caldo sole mediterraneo, elementi questi che regalano uve e vini di qualità eccellente.

    Oggi la Pizzuta del Principe produce 9 diverse etichette tra bianchi, rossi e rosati. Prediligiamo i vitigni autoctoni come il Pecorello, il Magliocco, il Greco Nero, il Gaglioppo, Greco Bianco e Montoncio che ci fornisce una ottima base per il nostro spumante Brut Salinella.

    La Classifica Biodivino della Selezione del Sindaco 2018 ha assegnato una Medaglia d’Argento al Molarella Val di Neto IGP (Pecorello 100%): con cenni di oro antico, al naso rilascia eleganti sentori di macchia mediterranea che spaziano tra note di fiori gialli, la ginestra su tutti, frutta matura e note minerali a chiudere. In bocca sfoggia un’equilibrata struttura, decisamente salina e fresca, di piacevole persistenza.

    E LE COPPE TRABOCCHINO...

    News

    Personalizzazione e qualità
    Nata nel 2013 e oggi tra i principali distributori del settore, DS Glass basa il suo core business su un vasto assortimento di con ...
    continua »
    Gli “Esperti del Gusto” sbarcano in Sicilia
    Per la prima volta Vinhood, realtà di punta per il Gusto “su misura” grazie ad un approccio tecnologico e ...
    continua »
    Cantine Aperte sabato 28 e domenica 29 maggio
    AL VIA LA 30ESIMA EDIZIONE DI CANTINE APERTE OLTRE 600 CANTINE APRONO LE PORTE PER IL PIU’ GRANDE BRINDISI D’ITALIA ...
    continua »