Tour Virtuale delle Cantine Storiche

Tour Virtuale delle Cantine Storiche


Se resilienza è l’atteggiamento più consono per vivere questi mesi che della vita sono una sospensione, Cantine Pellegrino, leader siciliana nella produzione di vini bianchi e rossi, vini di Pantelleria e Marsala, lancia un’iniziativa per far sentire sempre vicini i propri clienti e gli amanti del buon vino, per ora impossibilitati a venire di persona nella loro sede: un video a 360° che consente di entrare virtualmente nelle Cantine Storiche per respirare da casa l’atmosfera che questi luoghi sanno regalare.

Il percorso si snoda attraverso tutti gli spazi della cantina, a partire dall’area di accoglienza, gli scavi punici ed i piccoli vigneti situati nel giardino, le differenti sale delle Cantine Storiche dove poter apprezzare, oltre alle atmosfere incredibili offerte dai lunghi filari di botti centenarie, le collezioni che raccontano tanto dei 140 anni di vita di questa realtà. Come ad esempio il museo degli attrezzi del Mastro Bottaio, l’artigiano delegato alla creazione delle botti dove da sempre riposa il Marsala, il vino che sin dalla fine del 1800 ha reso famose queste cantine, in Italia e nel mondo. E poi l’archivio Ingham-Whitaker, che prende il nome delle famiglie inglesi che hanno scritto alcune delle più belle pagine della storia economica della Sicilia, una raccolta di 110 volumi in cui sono racchiusi gli scambi commerciali avvenuti dal 1814 al 1928 tra la città di Marsala e il resto del mondo. Ancora, il calco in gesso della nave punica del 241 a.C, la collezione di carretti siciliani di fine ‘800 dipinti dai maggiori artisti dell’epoca e i magnifici manifesti storici che raccontano con linee retrò l’immagine che nel tempo ha caratterizzato la cantina di Marsala. Le inquadrature, con le luci soffuse, consentono di ammirarli proprio come se si fosse presenti.

Il video a 360°, la cui produzione è stata affidata a Tokay Creative Studio, è un ottimo modo per far vivere la visita delle cantine attraverso un'esperienza totalizzante e immersiva. E’ visibile attraverso l'ausilio di qualsiasi dispositivo, come smartphone, tablet e computer, anche se uno schermo grande consente di apprezzare al meglio l’esperienza. Grazie alla tecnologia impiegata, i clienti possono visitare virtualmente gli spazi della Pellegrino, ognuno da casa propria, vivendo l'esperienza di trovarsi sul posto con un semplice click.

Aspetto fondamentale di questo tour virtuale è la presenza di una guida, con la quale sarà possibile interagire in ogni momento, per porre domande o chiedere delucidazioni durante la visita. Luci spente, silenzio assoluto e un calice di Marsala Bip Benjamin (superiore riserva oro dolce), di un Vergine Soleras o di un Uncle Jospeh (superiore rubino dolce) in mano, sono le condizioni essenziali per poter godere appieno della visita, assaporando i vini come fossero realmente spillati dalle botti e apprezzandone così anche i profumi, che sono quelli che pervadono ogni angolo della cantina. Il tutto renderà l’esperienza ancora più suggestiva.

In via del tutto esclusiva, il tour virtuale delle cantine verrà offerto gratuitamente nelle giornate del 15, 16 e 17 dicembre alle ore 18 sulla piattaforma Zoom: un regalo che la Pellegrino vuole fare ai suoi clienti in questo periodo di festa. Il tour guidato avrà una durata di 45 minuti e sarà riservato a massimo 20 partecipanti per ogni data. Sarà possibile effettuare la prenotazione delle visita fino a 1 ora prima del tour o fino ad esaurimento posti. La prenotazione può avvenire solamente online, attraverso la piattaforma Reservio (link di prenotazione: https://carlo-pellegrino-c-spa.reservio.com).