Lo sguardo degli uomini e delle donne del vino

Lo sguardo degli uomini e delle donne del vino


DEL BICCHIERE MEZZO PIENO
Al debutto il libro in cui Paolo Massobrio narra quanto nella vita “conti lo sguardo”

Non un’autobiografia, ma un libro di ritratti in cui la vita professionale di Paolo Massobrio, giornalista dedito al mondo del vino da oltre trent’anni, si intreccia con quella di cinquanta personaggi che hanno saputo cambiare le loro strade grazie a uno sguardo di positività sulla propria vita e sul proprio lavoro.

“Del bicchiere mezzo pieno” (Comunica Edizioni – pag. 208 € 18), parte così dalla domanda su quale piega possa prendere la vita? E inizia il viaggio di un giornalista, che in un arco di 35 anni ripercorre, di fatto, la storia dell’enogastronomia italiana contemporanea attraverso gli incontri con personaggi di umanità varia. Alcuni sono ancora in vita, la maggior parte; altri non ci sono più ma continuano a dettare quello sguardo nel presente che può cambiare le cose. Ci sono uomini del vino e della terra, giornalisti, cantautori, personalità religiose e atei.

Ogni incontro narrato, anche dietro le quinte dell’ufficialità, diventa una provocazione, talvolta qualcosa che ha dell’inaspettato e della sorpresa, per cui il bicchiere di vino con ognuno, alla fine, risulta sempre mezzo pieno.  Anche perché tutti quegli sguardi, che hanno dato colore alla vita stando sul terreno dell’amicizia, parlano di genio e di speranza, di attaccamento alla vita e di cambiamento, fino ai giorni nostri. “Grazie a quei lunghi mesi di silenzio e riflessioni che hanno caratterizzato la primavera del 2020 - spiega Massobrio nell’introduzione - ho compreso quanto nella vita conti lo sguardo, ossia come uno guarda un bicchiere: può essere mezzo pieno oppure mezzo vuoto. Che può anche voler dire: c’è chi si accontenta e chi non è mai sazio. Ma anche qui il tema, se non resta sulla superficie, non è mai quantitativo, ma di sostanza”.
La carpa della copertina, infine, prende ispirazione dalla cultura giapponese, la carpa koi che, dice Tomas Navarro in Wabi Sabi, “rappresenta la solidità degli ideali e la volontà di concretizzare gli obiettivi: il suo esempio spinge gli uomini a coltivare valori come la pazienza, la forza, il coraggio, la capacità di mostrarsi resilienti e di superare gli ostacoli” 

Paolo Massobrio è anche autore del best seller IlGolosario, la guida alle mille e più cose buone d’Italia, dove vengono recensite oltre 3.000 cantine e de IlGolosario ristoranti, scritto insieme al collega Marco Gatti, con oltre 3.000 segnalazioni di locali dove merita fare una sosta.

Il volume, sarà disponibile su sul sito www.comunicaedizioni.it e su Amazon (qui oltrechè come volume, anche nelle versioni ebook).