Innovativi shelters per una crescita protetta

Innovativi shelters per una crescita protetta


Giovane, green, dinamica e attenta al cliente, OSO è un'azienda italiana che produce innovativi shelters seguendo la tradizione di famiglia nel settore dello stampaggio ad iniezione di materie plastiche. Ha la sua sede principale a Prato, ai piedi del Chianti, e collaborazioni produttive negli Stati Uniti, Turchia, Egitto e Spagna.

I dipartimenti interni di ricerca e sviluppo, insieme a quelli dello stampaggio a iniezione e l'officina interna, permettono la creazione di prodotti all’avanguardia che possono essere personalizzati per soddisfare le esigenze specifiche dei clienti.

I nostri shelters brevettati sono molto più di semplici tubi per protezione di barbatelle perché hanno caratteristiche uniche sul mercato. Realizzati con materiale plastico specifico, riciclabili al 100%, riutilizzabili per più impianti a distanza di tempo se utilizzati correttamente e disponibili in diversi diametri (69 e 85 mm) ed altezze (380 e 530 mm), hanno una particolare foratura che permette la creazione di un microclima ideale per la crescita accelerata della vite, favorisce l’aerazione per le giovani piante, evita che brucino alle alte temperature spesso raggiunte in estate e permette di effettuare trattamenti senza che lo shelter debba essere rimosso. Per rispondere alle più disparate esigenze, sono ora disponibili anche versioni semi-chiuse e chiuse per un’ulteriore protezione.

La struttura robusta garantisce un riparo extra da animali, vento e macchinari, è impilabile per estendere la protezione all'altezza desiderata ed è facilmente rimovibile senza danneggiare la pianta. Semplicissimo da installare e pronto all'uso, senza bisogno di montaggio, garantisce infine un notevole risparmio in termine di ore lavorative (grazie ad appositi ganci è infatti facilmente apribile e richiudibile) ed è personalizzabile in diverse colorazioni per adattarsi al meglio alle caratteristiche paesaggistiche ed alle esigenze di ogni cliente. Negli ultimi anni in tutto il mondo e nello specifico in Italia si assiste ad un sempre minore ricorso a  sostanze chimiche: con il diserbo meccanico e l’utilizzo di macchinari diventa quindi fondamentale proteggere le piante con un prodotto robusto ed affidabile come il nostro shelter, che è stato protagonista di importanti collaborazioni con aziende come Banfi Vini in Toscana, Gruppo Gaja in Piemonte e Toscana, Donnafugata in Sicilia, e dell’ambizioso progetto Vigna 1350 Cortina, realizzato nel vigneto più alto d’Europa dai Vivai Cooperativi Rauscedo.