Wine Generation Forum, imparare dal cambiamento

Wine Generation Forum, imparare dal cambiamento


AGIVI, WINE GENERATION FORUM: IMPARARE DAL CAMBIAMENTO

VENERDI’ 9 OTTOBRE LA SECONDA EDIZIONE DELL’EVENTO DELLA NUOVA GENERAZIONE DEL VINO ALLA MILANO WINE WEEK

 

(Milano, 7 ottobre 2020). Le sfide del presente e le prospettive del futuro dal punto di vista dei giovani imprenditori del mondo del vino; l’accelerazione al cambiamento in termini di comunicazione e marketing ma anche delle politiche aziendali su innovazionesostenibilità fino al turismo e al retail. Questi i temi cardine del Wine Generation Forum, l’evento di networking organizzato da Agivi – Associazione dei giovani imprenditori vinicoli under 40 di Unione italiana vini – con Federico Gordini, fondatore e presidente della Milano Wine Week, in programma venerdì 9 ottobre (Milano, Palazzo Castiglioni, sala Orlando – centro congressi di Confcommercio in corso Venezia 47, dalle 10 alle 20:45). “Imparare dal cambiamento” è il focus della seconda edizione, che quest’anno si presenta con un format ibrido, fruibile non solo fisicamente ma anche in digitale. Un programma articolato che prevede casi studio, wine talk, confronti e la presentazione di alcune delle migliori start up vitivinicole del Belpaese. 

Per Violante Gardini Cinelli Colombini, presidente di Agivi: “Il cambio generazionale è sicuramente una delle sfide del settore vitivinicolo unitamente a un contesto di mercato in profonda evoluzione, accelerata anche dall’emergenza. Un passaggio delicato ma anche ad alto valore aggiunto in fatto di innovazione e competitività. Per questo il Wine Generation Forum accende anche quest’anno i riflettori sul networking dei giovani imprenditori del vino”.

Si parte alle 10 di venerdì 9 ottobre con i saluti di Federico Gordini, fondatore e presidente della Milano Wine Week, e di Violante Gardini Cinelli Colombini, presidente di Agivi. A seguire (10:30), i casi studio con il meglio dell’imprenditoria vinicola selezionati da Agivi e introdotti da Luca Giavi, direttore del Consorzio di tutela del Prosecco Doc. Spazio poi alle migliori start up della filiera (ore 12:30) selezionate dalla Milano Wine Week e presentate da Carlo Vischi, advisor sviluppo agroalimentare e Febo Leondini, tutor del Master Trade management di Luiss Business School. Oltre al racconto della propria esperienza le aziende innovative avranno modo di presentare il progetto nello Start Up Village della MWW.  Il forum prosegue nel pomeriggio con l’intervento del Consorzio di tutela del Prosecco Doc (partner dell’evento, ore 15:30) e i cinque Wine Talk con: Sara Norell Murberger, capo reparto acquisti Systembolaget; Francesca Planeta, Planeta; Linsey Simpson Gallagher, presidente di Visit Napa Valley; Greg Lambrecht, ideatore di Coravin; Giovanni Geddes da Filicaja, ad Frescobaldi e ceo Ornellaia; Kristen Reitzell, responsabile p.r. Jackson Family Wines; Heini Zachariassen, fondatore e ceo Vivino e Paul Mabray, ceo Emetry.

 

L’evento si svolgerà sia in presenza (fino a esaurimento capacità massima consentita in base alla normativa vigente) che online, previa iscrizione sulla piattaforma www.digitalwinefair.com

Per la partecipazione fisica è necessario accreditarsi al link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfPSV1kVAMP2yzzlPJKLxKoF9Bjo2YGgCOzfSzFnkxHB5x58A/viewform

 

 

Agivi (https://agivi.unioneitalianavini.it/). Nata nel 1989, Agivi è l’Associazione dei giovani imprenditori vinicoli italiani tra i 18 e i 40 anni aderenti a Unione italiana Vini, impegnati direttamente o indirettamente nelle attività aziendali. Una squadra che riunisce oltre 80 giovani leve delle imprese vinicole di tutte le tipologie e regioni italiane. Educazione, promozione e sistema sono le key word dell’associazione: i tre asset strategici del cambio generazionale del mondo del vino.

Mww2020 winegenerationforum 30 9