DiVin Ottobre, 5 appuntamenti per il secondo weekend

DiVin Ottobre, 5 appuntamenti per il secondo weekend


L’autunno è ormai ufficialmente iniziato e anche questo fine settimana sono in programma diverse iniziative per imparare a conoscere e apprezzare questa mutevole stagione, grazie a DiVin Ottobre, ricco calendario di appuntamenti organizzati dai soci della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino durante tutti i weekend del mese di ottobre.

 

Il secondo weekend di ottobre, in particolare, si accendono i riflettori sul Marzemino grazie a La Vigna Eccellente. Ed è subito Isera (link), in programma da venerdì 9 a domenica 11 ottobre per una tre giorni organizzata dal Comune di Isera alla scoperta di questa splendida “Città del Vino” e del Marzemino che in questa zona ha saputo esprimersi al meglio. Oltre a degustazioni e menù a tema abbinati al Marzemino, in programma anche laboratori enogastronomi e uno speciale tour in “agribus” alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche dei produttori del territorio e delle frazioni di Isera.

 

Domenica 11 ottobre, inoltre, si terrà la premiazione del concorso La Vigna Eccellente, primo e unico in Italia e in Europa che premia non il miglior vino ma il vitigno più curato e l’agricoltore che lo ha coltivatoPer info e prenotazioni, contattare Apt Rovereto e Vallagarina al numero 0464 430363 o scrivere a info@visitrovereto.it.

 

Restando in Vallagarina, ad Ala, sabato 10 e domenica 11 ottobre, dalle 9.00 alle 18.00, è invece in programma Enotour d’ottobre (link), percorso “multisensoriale” presso Borgo dei Posseri con degustazione itinerante tra i vigneti di vini e prodotti locali. Anche in questo caso, l’iniziativa si ripeterà in tutti i weekend di ottobre. Il costo a persona è di 27,50 euro comprensivo di degustazione libera dei vini aziendali e proposta food con le specialità di Caseificio degli Altipiani e del Vezzena, Salumeria Belli e Panificio Moderno. Info e prenotazioni chiamando il numero 0464 671899 o scrivendo a info@borgodeiposseri.com entro due giorni prima dell’iniziativa.

 

Sabato 10 ottobre, dalle 9.30 in poi, è inoltre in programma Taste&Bike - Speciale Marzemino (link), una giornata alla scoperta del lato più enogastronomico della Vallagarina, tra Rovereto, Mori, Isera e Nogaredo. Il tour, che comprende laboratorio di cucina, pranzo e varie degustazioni e si ripeterà tutti i sabati di ottobre, è di 27 km totali con un dislivello di 170 m, e prevede tappe in diverse aziende della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, che possono essere raggiunte autonomamente in e-bike o, se si preferisce, in auto o in scooter. Si inizia presso Moja Ristorante di Rovereto per lo “sprint” di inizio giornata e, pedalando tra i vigneti in direzione sud, si raggiunge la Cantina Mori Colli Zugna per un calice di Marzemino abbinato ai salumi di Macelleria Moschini, ai formaggi del Caseificio sociale di Sabbionara e al miele di Apicoltura Girardelli. Per pranzo si raggiungerà la Locanda delle Tre Chiavi di Isera dove, dopo un benvenuto a base di prodotti del Panificio Moderno e un bicchiere di sciroppo Naturgresta, si imparerà a fare i canederli, che verranno gustati a pranzo in abbinamento a un calice di Marzemino di Letrari. Dopo pranzo, percorrendo antiche strade di collegamento, si raggiungerà la Distilleria Marzadro di Nogaredo per una visita in azienda. Infine si imboccherà la ciclabile lungo Adige in direzione Sacco di Rovereto per il finale alla scoperta della Cantina di Isera. La quota di partecipazione varia a seconda della proposta a cui si sceglie di aderire: € 17 per la proposta “Foglia” (2 visite in azienda con degustazione); 53 euro per la proposta “Grappolo” (colazione, visita con degustazione, laboratorio di cucina e pranzo) ; € 69 per la proposta “Tralcio” (colazione, 3 visite in azienda con degustazione, laboratorio di cucina, pranzo).  La prenotazione è obbligatoria chiamando la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino al numero 0461.921863 o scrivendo a info@stradavinotrentino.com entro il giovedì precedente.

 

Cavedine, in Valle dei Laghi, sabato 10 ottobre, a partire dalle 10.30, si svolge Il ciclo della vite/vita (link), giornata itinerante alla scoperta delle varie fasi produttive della vite che inizia con una visita con degustazione presso l’Apicoltura Valle di Cavedine seguita da quella in vigneto con degustazione, pranzo presso l’Agriturismo Madonna delle Vittorie di Arco accompagnato da visita guidata con degustazione e chiusura del pomeriggio presso la Distilleria Marzadro di Nogaredo. L’occasione si ripeterà sabato 17 e 24 ottobre. Il costo è di 50 euro a persona comprensivo delle tre visite guidate e del pranzo in agritur; 40 euro per bambini e ragazzi fino a 12 anni. Prenotazione obbligatoria entro il giovedì precedente chiamando il numero 0464 505542 o scrivendo a info@madonnadellevittorie.it.

 

Da venerdì 9 a domenica 11 ottobreore 10.30, torna invece Un inkino all’autunno (link), presso Mas dei Chinitra le colline di Trento, con visita guidata in cantina, passeggiata tra i filari fino al Maso Vecchio e un pic nic tra i vigneti con i prodotti di Carni e Salumi Troier, Caseificio degli Altipiani e del Vezzena, Latte Trento e Trota Oro. Il costo dell’iniziativa, che si replicherà nelle stesse modalità in tutti i fine settimana del mese, è di 30 euro a persona comprensivo di visita guidata, calice di benvenuto e cesta pic nic (contenente bottiglia di vino e di acqua, primo piatto, focaccia farcita, verdure, yogurt, frutta, dolce); 15 euro per bambini e ragazzi fino a 18 anni. Per prenotazioni, chiamare il numero 0461 821513 o scrivere a info@masdeichini.it.

 

DiVin Ottobre fa parte del calendario di manifestazioni enologiche provinciali denominato #trentinowinefest e viene organizzata in collaborazione con Consorzio La Trentina, presente con le sue mele in alcune delle iniziative proposte e con il supporto della Comunità della Valle di Cembra e del BIM del Sarca.

Dettagli, costi e informazioni sulle prenotazioni sono disponibili sul sito tastetrentino.it/divinottobre


#divinottobre #trentinowinefest #stradavinotrentino

La kermesse potrà subire variazioni in base alle disposizioni governative e provinciali legate all'emergenza Coronavirus.