Paesaggio e gestione del territorio

Paesaggio e gestione del territorio

Pubblichiamo le relazioni che sono state presentate al talk show che si è tenuto venerdì 6 novembre 2015 nel corso di ENOVITIS, la piattaforma di Unione Italiana Vini dedicata al comparto dei servizi e dell'innovazione tecnologica e scientifica per la viticoltura e olivicoltura, nell'ambito dei seminari di approfondimento in programma al SIMEI che si è svolto alla Fiera di Rho-Milano dal 3 al 5 novembre 2015, il Salone internazionale per le macchine per l'enologia, la viticoltura e l'olivicoltura.
Tema dell'incontro la tutela del paesaggio e la gestione del territorio. All'incontro hanno partecipato SABRINA DIAMANTI, Consiglio Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali - sabrina.diamanti@conaf.it che è intervenuta con una relazione sul tema "La sostenibilità del Paesaggio rurale"; PAOLO BENVENUTI, direttore Associazione Nazionale Città del Vino - benvenuti@citatdelvino.com che ha presentato un intervento su "Città(/aree rurali/prodizioni di eccellenza: un nuovo equilibrio tra gestione dle territorio e tutela del paesaggio nel senso della sostenibilità"; CLAUDIA MEISINA, Unipv che ha parlato di "Il ruolo del vigneto nella prevenzione del dissesto idrogeologico"; EDOARDO COSTANTINI, CREA APB Firenze, "Gestione del territorio e del paesaggio".
L'incontro è stato introdotto dagli interventi di CARLO DE BIASI (Zonin 1821) e ETTORE CAPRI (Unicatt).

Sabrina diamanti enovitis
Paolo benvenuti enovitis
Edoardo costantini enovitis

Ultime news inserite

In Georgia le più antiche tracce di vinificazione
Per approcciare in modo efficace la storia della vite occorre riportarsi a 60 milioni di anni fa, nel caldissimo Eocene, che vide ...
continua »
Assemblea Città del Vino del Veneto
Assemblea Regionale Città del Vino del Veneto 24 novembre 2017, Municipio Città di Portogruaro L'Associazione Nazio ...
continua »
La festa dell'olio e del vino novello
E’ da poco diventata maggiorenne la Festa dell’Olio e del Vino novello di Vignanello, nella Tuscia viterbese, e, dopo ...
continua »