Comune di Vitulano

  • Telefono: 0824878622
  • Fax: 0824870230
  • Sitoweb: Vitulano
  • Socio dall'anno: 2014
  • Sede Amministrativa
    Via San Pietro 82038 Vitulano (Benevento)

Origine del nome

Si ritiene che l’odierna Vitulano sia l'antica Volana, borgo sannita nominato da Tito Livio e distrutto dal console romano Carvilio per vendicare l’onta delle Forche Caudine (321 a.C.)

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 2970
  • Altitudine: 430
  • Superficie: 35,91
  • Ettari Vitati: 1000
  • Santo Patrono: San Menna Eremita
  • Codice ISTAT: 062077
  • Codice Catastale: M093
  • Prefisso: 0824
  • PEC: vitulano@pec.cstsannio.it
  • Zona Sismica: 1
  • Zona Climatica: D
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Raffaele Scarinzi


Storia

L'abitato è menzionato per la prima volta nel IX secolo con il nome di "Biturano". In origine era costituito da più casali dipendenti dalla città "Tocco". Nel 1437 fu teatro di scontri tra Aragonesi ed Angioni. Fu occupato per poco tempo dai francesi di Carlo VIII quando cercarono di occupare Benevento. Sotto gli Aragonesi fu dato in feudo agli Acquaviva, quindi successivamente passò ai Carafa, ed ai D'Avalos, fino al 1806. Nel XV secolo Vitulano cominciò ad accrescere la propria popolazione a spese dell'abitato di Tocco. Nel 1595 fu costituito il cosiddetto "Stato di Vitulano", che comprendeva 20 casali (dodici dei quali appartenevano all'università di "Santa Maria Maggiore" e gli altri otto a quella di "Santa Croce"). Nello stesso periodo, a metà strada tra la chiesa di Santa Maria Maggiore e Santa Croce, fu costruita la chiesa collegiata della SS. Trinità, segno di unità dei vitulanesi. Nel 1832 le due università di "Santa Croce" e "Santa Maria Maggiore" furono riunite per formare un comune con nome odierno di Vitulano.

Feste

Falò nei casali in onore di S.Antonio Abate (gennaio); Carnevale Vitulanese (febbraio); Festa di San Menna Eremita • Festeggiamenti civili e religiosi in onore di San Menna si svolgono, in primavera, il lunedì dopo la Pentecoste. Una processione raggiunge l'Eremo del Santo, mentre il giorno dopo, martedì, si organizzano in paese manifestazioni folkloristiche, culturali e musicali. Il giorno 11 di Novembre, poi, ricorre la morte di S. Menna (583 d.C.); Estate Vitulanese (giugno/luglio); Vitulano Folk Festival (agosto); Sagra del Lavoro Agreste (settembre); Sagra della castagna (novembre).
Festa di San Giuseppe • 19 Marzo
Festa dell'Annunziata • Si svolge nella Basilica della SS. Annunziata il 25 Marzo.
Festa della Madonna della Mercede • Si svolge nella chiesa di San Pietro che è una delle tre parrocchie di Vitulano.
Festa della Madonna delle Grazie • Si svolge, la settimana prima di Pentecoste, nella parrocchia di Santa Croce e nella chiesetta della Madonna delle Grazie alle pendici del monte "Pentime" o "Pizzo" ove sorse questo santuario montano nel 1606.

Informazioni Turistiche

Il Comune di Vitulano è immerso nella natura ai piedi del Monte Camposauro e del Monte Pentime, i quali insieme al Monte Taburno costituiscono il Parco Regionale del Taburno-Camposauro. La flora è composta principalmente da frassino, carpino, acero intorno ai 600-700 metri; il leccio si trova accantonato sulle balze calcaree ad altitudini diverse anche sino a 1000 – 1100 metri. Al di sopra dei 900 metri è il faggio che domina incontrastato. Qui si trovano pure degli abeti bianchi. Le faggete del Camposauro, di proprietà comunale, mostrano le tracce di tagli intensi ed indiscriminati operati in buona parte nel corso dell’ultimo conflitto e sopportano le conseguenze del pascolo eccessivo nel bosco. Sono presenti una colonia di corvo imperiale, diverse specie di uccelli rapaci, i picchi, piccoli passeriformi e piccoli mammiferi.

Il clima è fresco d'estate, per la posizione alle falde del Camposauro, mentre d'inverno il clima e mediamente rigido con nevicate non molto frequenti a causa della sua posizione ad ovest dell'Appennino, e quindi sottovento alle correnti fredde provenienti da nord nord-est. Nevicate abbondanti invece si hanno in occasioni di correnti provenienti da nord-ovest, a causa dell'assenza di ostacoli orografici.

Il Comune dispone di area sosta camper.

DA VEDERE
Badia benedettina di Santa Maria in Gruptis: ne rimangono solo dei ruderi, situati nello spacco di montagna tra Vitulano e Solopaca: secondo la divisione demaniale del 1853, ancora oggi in vigore, è proprietà del comune di Foglianise, ma si trova in territorio di Vitulano. L'abbazia fu fondata tra il 940 e il 944 dal principe longobardo di Benevento Atenulfo II o Atenulfo III. A causa dello stato di degrado in cui si trovava, e dei continui assalti dei briganti, durante la visita pastorale del 1705 il cardinale Orsini sconsacrò l'abbazia, ordinandone l'abbandono.
Convento della SS. Annunziata (detto di Sant'Antonio): la tradizione vuole che il convento sia stato fondato da San Bernardino da Siena nel 1440. È meta di turisti e di fedeli legati a Sant'Antonio di Padova. È possibile ammirare: il portale antico della chiesa con lunetta raffigurante l'Annunziata, affrescata da F. Salimene nel 1721; il complesso absidale con la tavola dell'Annunziata di scuola rinascimentale toscana (XV secolo); il soffitto in legno dell'oratorio T.O.F. dedicato a san Rocco, costruito dopo il flagello della peste (1656), che conserva tuttora la sua forma strutturale e pittorica; affresco della Madonna con Bambino e santi, di scuola locale (XV secolo, rinvenuto sotto l'intonaco nel restauro del1930; chiostro e cisterna del VIII secolo. Gli amministratori vitulanesi, per consolidare il loro possesso sulla zona, nel 1884 impiantarono, tra non poche polemiche, il cimitero comunale nel giardino del convento.
Da visitare, inoltre, il Monastero di Santa Maria delle Grotte, Chiesa di Santa Croce, il Santuario della Madonna delle Grazie, Chiesa di San Pietro, Chiesa della SS. Trinità, Eremo di San Menna, la Fontana Reale.

INFORMAZIONI TURISTICHE    
PROLOCO CAMPOSAURO, tel. 3293783648 - fax 0824870230 - mail: prolococamposauro@gmail.com Via LarcoArgo Rosi Piano 3°

PERSONAGGI
Andrea e Francesco Genzale, giureconsulti a Napoli, morti nella congiura di Masaniello (1647); Gennaro e Biagio Cusano, professori di diritto in Napoli, Marcello Papiniano Cusano, nato a Frasso Telesino il 17 febbraio 1690, nipote dei precedenti, professore di diritto canonico a Torino e a Vienna, e quindi arcivescovo di Palermo e viceré di Sicilia (1754); Luca Mazzella, vescovo; Camillo Mazzella, cardinale, gesuita, illustre teologo neo tomista; Michele Capobianco, architetto.

Denominazioni collegate

Campania

Campania

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: AREA VESUVIANA, CAMPI FLEGREI E ISCHIA, AVERSANO, CILENTO, IRPINIA,COSTIERA AMALFITANA, AREA SORRENTINA E CAPRI, LITORALE DOMIZIO E ALTRO CASERTANO, SANNIO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Provincia di Benevento, Comune di Vitulano, Comune di Venticano, Comune di Tufo, Comune di Tramonti, Comune di Torrecuso, Comune di Terzigno, Comune di Taurasi, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di Ravello, Comune di Pratola Serra, Comune di Pontelatone, Comune di Ponte, Comune di Petruro Irpino, Comune di Paupisi, Comune di Montefredane, Comune di Mondragone, Comune di Maiori, Comune di Lapio, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Furore, Comune di Chianche, Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Benevento, Comune di Avellino

Enti Interessati
mostra/nascondi

Campani

Benevento o Beneventano

Benevento o Beneventano

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Provincia di Benevento, Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Benevento o beneventano

Sannio

Sannio

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Benevento, Provincia di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc sannio

Falanghina del Sannio

Falanghina del Sannio

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Benevento, Provincia di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc falanghina del sannio

Aglianico del Taburno

Aglianico del Taburno

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Provincia di Benevento, Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg aglianico del taburno

News

In Georgia le più antiche tracce di vinificazione
Per approcciare in modo efficace la storia della vite occorre riportarsi a 60 milioni di anni fa, nel caldissimo Eocene, che vide ...
continua »
Assemblea Città del Vino del Veneto
Assemblea Regionale Città del Vino del Veneto 24 novembre 2017, Municipio Città di Portogruaro L'Associazione Nazio ...
continua »
La festa dell'olio e del vino novello
E’ da poco diventata maggiorenne la Festa dell’Olio e del Vino novello di Vignanello, nella Tuscia viterbese, e, dopo ...
continua »