Comune di Roncà

  • Telefono: 045 7460017
  • Fax: 045 7461099
  • Sitoweb: Roncà
  • Sede Amministrativa
    Piazza G. Marconi 4 37030 Roncà (Verona)

Origine del nome

L'etimologia del nome potrebbe derivare dal latino runco o runcare con il significato di  "disboscare", "rendere coltivabili terre incolte".  

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 3759
  • Altitudine: 78
  • Superficie: 18.15
  • Santo Patrono: San Pietro
  • Codice ISTAT: 23063
  • Codice Catastale: H522
  • Prefisso: 45
  • PEC: comune.ronca@stpec.it
  • Zona Sismica: 3
  • Zona Climatica: E
  • Gradi Giorno: 2424
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Roberto Turri


Storia

La testimonianza della presenza di antichi insediamenti sul territorio di Roncà, è stata decisa dal ritrovamento di preistorici attrezzi da lavoro sul monte Calvarina, che sono, a tutt'oggi, conservati nel Museo francescano di Chiampo e dal ritrovamento di una lapide di copertura di un sarcofago romano, che è, attualmente, conservata nel monumento ai Caduti della Libertà. Questo comune è uno dei pochi nel veronese del quale si può, con sicurezza, risalire alla data di fondazione. La comunità si formò in seguito all'insediamento di coloni di origine tedesca sul territorio. Mal tollerati dagli antichi abitatori, il loro capo, Gastaldo Jacopo Todesco, si rivolse allora ad Alberto della Scala, capitano generale del popolo di Verona, chiedendo il diritto di pascolo suddetto territorio ed ottenendo il 20 gennaio 1300: "di poter abitare liberamente, in piano e in Monte, tenendo animali, senza doveri di dipendenza dal Comune di Montecchia di Crosara o di altra persona, con diritto di pascolo, di disboscare e far legna, andando e venendo con i loro animali per le strade di Montecchia senza essere impediti con molestati dai saltari di detto comune." Lo scaligero inoltre gli esonerò da ogni obbligo verso il Comune di Verona, meno che per l'acquisto del sale, per il servizio nell'esercito generale e il pagamento di 20 soldi non e una capretta ogni anno. La colonia tedesca di Roncà, pur avendo diritto di estendersi su tutto il territorio di Montecchia, scelse di abitare sulla costa orientale della Valle d'Alpone dove furono suddivise ed ordinate le "massericie" che alla fine del 14º secolo raggiunsero il numero di 240. Nella carta dell'Almagià del 15º secolo, è raffigurato un castello posto in centro del paese. In una successiva mappa del 1686, si può vedere che nell'attuale piazza, c'erano solo poche case. La chiesa di Santa Maria di Roncà si trova ricordata sin dal 1332. Sorta in"plebatu montisclede" dovette per un lungo periodo dipendere dalla Chiesa di Montecchia. Nel desiderio di Galeazzo Visconti, divenne "Comune di Roncà" con territorio proprio solo nel 1395. L'attività principale dei Roncadesi fu la pastorizia finalizzata alla produzione di lana di buona qualità ricercata dai mercati esteri, oltre che valorizzata dalle manifatture tessili veronesi. Una modesta parte della terra era destinata alle piante stagionali (cereali e legumi piante tessili) necessarie alla vita familiare. L'arativo ospitava pure la vita e l'olio. Incolto e bosco facevano corona agli spazi coltivati. Nel 14º secolo Roncà i suoi paesi limitrofi furono teatro di numerosi scontri bellici. Contro il duca di Milano, ricostituitisi minaccioso per merito di Filippo Maria Visconti, nel 1439 si schierò Venezia per difendere i propri territori. Il Piccinino, capitano visconteo, dopo aver combattuto a Brescia Verona si impadronì di soave, quindi fortificò le zone montuose e riunì le sue truppe a Roncà, San Giovanni e Montecchia dove concentrò molte forze sulla salita al Monte Bastia. In quell'occasione a Roncà si verificò un cruento scontro tra le forze visconteo e quelle veneziane. Alla fine della battaglia restarono morti o feriti centinaia di soldati. Anche qui gli Piccinino ebbe la peggio si ritirò prima soave e poi al di là dell'Adige. La località in cui infuriano scontro allora si chiamò "duello". Dopo questi episodi, Roncà disse un periodo di pace e di numerosi abitanti potevano migliorare le loro condizioni economiche. Giornalmente da Roncà partivano carri trainati da lui che trasportavano legna e vino all'imbarcadero di Albaredo all'Adige da qui la merce caricata su barca, proseguiva per Padova e Venezia. I Roncadesi furono sempre molto combattivi nel difendere gli antichi privilegi ricevuti da Alberto della scala e lo dimostrarono anche sotto il dominio veneziano. Negli archivi di Stato di permanenza giacciono numerosi documenti riguardanti le controversie tra la serenissima gli uomini Roncà che non intendevano pagare le tasse, non volevano interferenze amministrative nei confronti sul territorio, tanto da levar apprendere sassate gli ispettori veneziani venuti a sovrintendere l'esecuzione di alcuni manufatti. (fonte: www.alpone.it)

Feste

Carnevale dei ragazzi - La seconda domenica di febbraio

Vini Vulcani - Festa del vino Durello e Soave D.O.C - Nella terza domenica di maggio con chioschi di degustazione dei vini locali.

Sagra della Madonna del Carmine

Sagra di S. Margherita - Il 20 luglio (qualsiasi sia il giorno settimanale) di ogni anno si tiene l'annuale sagra di S.Margherita nella omonima frazione.

Sagra di S. Maria Maddalena e Antico Palio dei Mussi - (nella frazione di Terrossa) - A Terrossa il quarto fine settimana di luglio con il sabato la serata gastronomica "veci magnari, veci mestieri e vin bon" e la domenica pomeriggio con la rievocazione storica dell'Antico Palio dei Mussi - Terrossa.

Sagra di San Pietro e Paolo - L'ultimo fine settimana di giugno, in località Brenton, con gare sportive di corse a cavallo o bici cross, lungo i suggestivi sentieri di collina.

Sopressa e Durello in festa con panbiscotto - Il quarto fine settimana di agosto, con degustazione della tradizionale soppressa di Brenton, vino Durello e pane biscotto, in Contrada Roncolati a Brenton. (fonte: it.wikipedia.org)

Informazioni Turistiche

Architetture religiose:

Chiesa di Santa Margherita - XIV secolo: La chiesa più antica che pare sia del 1300, un periodo che coincide con la presenza dei Cimbri.

Chiesa parrocchiale di Terrossa dedicata a santa Maria Maddalena - XIX secolo

Chiesa parrocchiale di Brenton dedicata ai Santi Pietro e Paolo - XIX secolo

Chiesa parrocchiale di Roncà dedicata a Santa Maria Annunziata - XIX secolo

Antiche ville rurali: La maggior parte di queste è stata recentemente restaurata. Le più antiche sono la Pastoria, corte Cavaggioni, villa Pompei e villa Meneguzzi.

Musei: Museo dei Fossili, dove sono conservati i fossili rinvenuti nel territorio di Roncà sul Monte Duello e nella cellula fossillifera detta "Strati di Roncà", distribuiti lungo un percorso che descrive lo stato dei luoghi in quella lontana epoca. (fonte: it.wikipedia.org)

Denominazioni collegati

Garda

Garda

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: GARDA VENETO, PEDEMONTANA CENTRALE, TERRE DEL SOAVE, VALPOLICELLA
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di San Pietro in Cariano, Comune di Roncà, Comune di Monteforte d'Alpone, Comune di Marano di Valpolicella, Comune di Lazise, Comune di Illasi, Comune di Dolcè, Comune di Colognola ai Colli, Comune di Bardolino

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc garda

Vigneti della Serenissima o Serenissima

Vigneti della Serenissima o Serenissima

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: COLLINE CENTRALI, GARDA VENETO, PEDEMONTANA CENTRALE, TERRE DEL SOAVE, VALPOLICELLA
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vo', Comune di Vittorio Veneto, Comune di Vidor, Comune di Vazzola, Comune di Valdobbiadene, Comune di Susegana, Comune di San Polo di Piave, Comune di San Pietro in Cariano, Comune di San Pietro di Feletto, Comune di Rovolon, Comune di Roncà, Comune di Refrontolo, Comune di Ponte di Piave, Comune di Pieve di Soligo, Comune di Ormelle, Comune di Monteforte d'Alpone, Comune di Montebelluna, Comune di Miane, Comune di Mezzane di Sotto, Comune di Mareno di Piave, Comune di Marano di Valpolicella, Comune di Lonigo, Comune di Lazise, Comune di Illasi, Comune di Gorgo al Monticano, Comune di Godega di Sant'Urbano, Comune di Farra di Soligo, Comune di Dolcè, Comune di Conegliano, Comune di Colognola ai Colli, Comune di Cison di Valmarino, Comune di Brentino Belluno, Comune di Breganze, Comune di Bardolino, Comune di Baone, Comune di Asolo, Comune di Arquà Petrarca

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc vigneti della serenissima o serenissima

delle Venezie

delle Venezie

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: COLLINE CENTRALI, CONEGLIANO E VALDOBBIADENE, GARDA VENETO, PEDEMONTANA CENTRALE, PIANURA OCCIDENTALE, PIANURA ORIENTALE, TERRE DEL SOAVE, VALPOLICELLA
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Vo', Comune di Vittorio Veneto, Comune di Vidor, Comune di San Pietro in Cariano, Comune di San Pietro di Feletto, Comune di Rovolon, Comune di Roncà, Comune di Refrontolo, Comune di Pramaggiore, Comune di Portogruaro, Comune di Monteforte d'Alpone, Comune di Mezzane di Sotto, Comune di Marano di Valpolicella, Comune di Godega di Sant'Urbano, Comune di Cona, Comune di Cison di Valmarino, Comune di Cinto Euganeo, Comune di Baone, Comune di Arquà Petrarca, Comune di Annone Veneto

Enti Interessati
mostra/nascondi

Delle venezie

Veneto

Veneto

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: COLLINE CENTRALI, CONEGLIANO E VALDOBBIADENE, GARDA VENETO, PEDEMONTANA CENTRALE, PIANURA OCCIDENTALE, PIANURA ORIENTALE, TERRE DEL SOAVE, VALPOLICELLA
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Vo', Comune di Vittorio Veneto, Comune di Vidor, Comune di Vazzola, Comune di Valdobbiadene, Comune di Susegana, Comune di San Polo di Piave, Comune di San Pietro in Cariano, Comune di San Pietro di Feletto, Comune di Rovolon, Comune di Roncà, Comune di Refrontolo, Comune di Pramaggiore, Comune di Portogruaro, Comune di Ponte di Piave, Comune di Pieve di Soligo, Comune di Ormelle, Comune di Monteforte d'Alpone, Comune di Montebelluna, Comune di Miane, Comune di Mezzane di Sotto, Comune di Mareno di Piave, Comune di Marano di Valpolicella, Comune di Lonigo, Comune di Lazise, Comune di Illasi, Comune di Gorgo al Monticano, Comune di Godega di Sant'Urbano, Comune di Farra di Soligo, Comune di Dolcè, Comune di Conegliano, Comune di Cona, Comune di Colognola ai Colli, Comune di Cison di Valmarino, Comune di Cinto Euganeo, Comune di Brentino Belluno, Comune di Breganze, Comune di Bardolino, Comune di Barbarano Vicentino, Comune di Baone, Comune di Asolo, Comune di Arquà Petrarca, Comune di Annone Veneto

Enti Interessati
mostra/nascondi

Veneto

Verona o Provincia di Verona o Veronese

Verona o Provincia di Verona o Veronese

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: GARDA VENETO, PIANURA OCCIDENTALE, TERRE DEL SOAVE, VALPOLICELLA
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Roncà, Comune di Monteforte d'Alpone, Comune di Mezzane di Sotto, Comune di Marano di Valpolicella, Comune di Lazise, Comune di Illasi, Comune di Dolcè, Comune di Colognola ai Colli, Comune di Brentino Belluno, Comune di Bardolino

Enti Interessati
mostra/nascondi

Verona o provincia di verona o veronese

Lessini Durello o Durello Lessini

Lessini Durello o Durello Lessini

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: PEDEMONTANA CENTRALE, TERRE DEL SOAVE, VALPOLICELLA
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Roncà

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc lessini durello o durello lessini

Monti Lessini

Monti Lessini

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: PEDEMONTANA CENTRALE, VALPOLICELLA
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Roncà

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc monti lessini

Recioto di Soave

Recioto di Soave

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: TERRE DEL SOAVE
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Roncà, Comune di Monteforte d'Alpone, Comune di Mezzane di Sotto, Comune di Illasi, Comune di Colognola ai Colli

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg recioto di soav

Soave Superiore

Soave Superiore

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: TERRE DEL SOAVE
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Monteforte d'Alpone, Comune di Mezzane di Sotto, Comune di Illasi, Comune di Colognola ai Colli, Comune di Roncà

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg soave superiore

Soave

Soave

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: TERRE DEL SOAVE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Monteforte d'Alpone, Comune di Mezzane di Sotto, Comune di Illasi, Comune di Colognola ai Colli, Comune di Roncà

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc soave

News

“Destinazione Gavi” con Carlo Cracco
A tu per tu con il più famoso degli chef stellati italiani alla scoperta de “Di Gavi in Gavi 2017” - quinta edi ...
continua »
Paupisi, Festval dei Sapori dal 25 al 27 agosto
  “Quest’anno la sagra di Paupisi spegne 44 candeline ed è uno degli eventi estivi enogastronomici pi&ugr ...
continua »
Enoregioni italiane: Valpolicella
Prosegue la nostra panoramica delle 92 enoregioni italiane. Nella Regione Veneto è possibile individuare otto enoregioni: ...
continua »