Comune di Ovada

  • Telefono: 0143 8361
  • Fax: 0143 836266
  • Sitoweb: Ovada
  • Sede Amministrativa
    Via Torino 69 15076 Ovada (Alessandria)

Origine del nome

Le prime tracce risalgono all’epoca romana: VADA o VADUM, traslato nel medioevale «guà» e quindi nel dialetto ovadese «uà», che significa «guado», con chiaro riferimento al fatto che la città si trova alla confluenza di due torrenti, l’Orba e lo Stura.

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 11597
  • Altitudine: 186
  • Superficie: 35.37
  • Ettari Vitati: 92,97
  • Santo Patrono: San Paolo della Croce
  • Codice ISTAT: 6121
  • Codice Catastale: G197
  • Prefisso: 143
  • PEC: posta@pec.comune.ovada.al.it
  • Zona Sismica: 3
  • Zona Climatica: E
  • Gradi Giorno: 2541
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Paolo Giuseppe Lantero


Storia

Ovada risale ai tempi dei Romani (Vada' o 'Vadum'), rappresentava un punto di guado obbligato sulle strade che dal mare portavano alla pianura padana. Nel 967 d.C. Ottone I la donò al Marchese Aleramo, poi passò ai Marchesi di Gavi, ai Marchesi Del Bosco e ai Malaspina che, nel 1277, la vendettero alla Repubblica di Genova di cui seguì le sorti fino al 1814 quando passò sotto il Regno di Sardegna. www.comune.ovada.al.it

Feste

PAESI E SAPORI (maggio) • Ogni anno in piazza Martiri della Benedicta le Pro Loco ed Associazioni locali dell’Ovadese danno vita alla “due giorni” gastronomica, presentando le proprie eccellenze. Gli stessi prelibati piatti che poi potranno essere gustati in occasione delle varie sagre estive e feste patronali nei paesi della zona di Ovada accompagnate dal buon Vino Ovada DOCG.

OVADA VINO & TARTUFI (novembre) • Nel Centro Storico si svolge questa grande manifestazione a tutto gusto, dedicata ai due prodotti più rinomati del territorio: il tartufo bianco e il vino. Un’occasione per degustare e acquistare i migliori vini del Monferrato Ovadese, assaggiare i divini tartufi proposti dai cercatori locali nella suggestiva Loggia di San Sebastiano. Anche le vetrine dei negozi sono allestite a tema, si può fare il giro dei produttori di vini del territorio, che propongono un assaggio dei propri prodotti al riparo dei caratteristici portoni e dei negozi.
La giornata è anche l’occasione per assaggiare diversi altri prodotti grazie alla presenza di bancarelle di produttori di miele, formaggio e carne. Si possono anche mangiare delle ottime caldarroste e degustare gli agnolotti nel vino. I ristoranti della città propongono un menù a tema a prezzo fisso, a base di tartufi e vino Ovada docg.
 
MERCATINO DELL’ANTIQUARIATO • Lunedì di Pasqua; 1° Maggio; 2 giugno; 15 agosto; 1a domenica di ottobre; Tutti i Santi 1° novembre; Festa dell'Immacolata 8 dicembre.
Dalle prime luci dell’alba sino a sera tante bancarelle affollano le piazze e le vie del centro storico esponendo oggetti di antiquariato, gioielli, stampe, libri, oggettistica, modernariato, mobili ed oggetti da collezione.

FIERE: Santa Croce, inizio maggio; San Simone, fine ottobre; Sant’Andrea, fine novembre.
PROCESSIONI RELIGIOSE: 24 giugno S. Giovanni Battista; 16 luglio Madonna del Carmine; 18 ottobre San Paolo della Croce.
PATRONO: San Giacinto (17 agosto) San Giovanni (24 giugno) San Paolo della Croce (18 ottobre)
Mercato settimanale, mercoledì e sabato.

INFORMAZIONI TURISTICHESiti internet: www.iatovada.it - www.prolocoovada.it

Informazioni Turistiche

COSA VEDERELoggia di S.Sebastiano antica chiesa parrocchiale. Chiesa Parrocchiale di N.S. Assunta (sec.XVIII) con i caratteristici due campanili simbolo della Città. Oratorio di S. Giovanni Battista; Oratorio della S.S. Annunziata. Casa natale di S.Paolo della Croce. Chiesa Santa Maria delle Grazie, sorge in P.zza S.Domenico, fiancheggiata da bei palazzi del ‘700. Chiesa della Beata Vergine della Concezione edificata nel 1641 in seguito ad un voto popolare fatto per porre fine alla pestilenza del 1630. Palazzo Delfino, sede del Comune. Palazzo Maineri, sede della Biblioteca Civica. Palazzo Rossi-Maineri, sede della Scuola di Musica “A.Rebora”.
Il Comune fa parte dell'Associazione Strada del Vino del Monferrato.

ITINERARI NATURALISTICI • La natura offre scorci di grande suggestione con sentieri ben tracciati con itinerari per escursioni a piedi, in mountain bike o a cavallo. I corsi d'acqua possono ospitare gare di pesca alla trota. www.parcocapanne.it

FLORA E FAUNA • Ci sono estese zone boschive prevalentemente costituite da castagneti un tempo in gran parte domestici, il castagno fu infatti a lungo coltivato per il legname e per il frutto. Le zone meno acclivi sono invece caratterizzate da boschi di querce (soprattutto roveri e in misura minore, cerri e roverelle), al margine dei querceti si insediano poi frassini, ontani e faggi.
Tra le piante erbacee sono  presenti molte specie  di orchidee selvatiche, lo stupendo giglio di San Giovanni, la campanula media, il campanellino ed il bucaneve.
Si possono incontrare il capriolo, il tasso, la martora, scoiattoli, ghiri, unitamente a lepri e pernici sono ancora osservabili la volpe, la faina e numeroso il Cinghiale.Tra gli uccelli sono numerosi lo sparviero, la poiana e il gheppio. Gufo comune ed allocco, civette e barbagianni riempiono le notti estive, ma osservarli è pressoché impossibile. I corsi d'acqua conservano ancora una ittiofauna in buono stato con barbi, lasche, cavedani e trote. www.saomscostadiovada.it

MUSEO PALEONTOLOGICO Giulio Maini •  Interamente dedicato alla Paleontologia, il museo illustra sia le principali tematiche generali, sia gli aspetti più specificamente connessi all’evoluzione geologica e paleontologica del Piemonte meridionale (Bacino Terziario ligure-piemontese).

INFORMAZIONE TURISTICA
IAT- Via Cairoli,101  tel.0143/821043 – Aperto dal martedì al sabato e nell’estate anche la domenica. Orari sul sito www.iatovada.it
Pro Loco Ovada e del Monferrato Ovadese – Via Cairoli, 101 – .
Pro Loco di Costa d’Ovada e Leonessa – Via Palermo,5 - proloco.costaleonessa@gmail.com

ENOTECA PUBBLICA • Enoteca Regionale di Ovada e del Monferrato – Via Torino 69 tel. 0143/822416 - www.enotecaregionaleovada.it.
Pino Ratto, recentemente scomparso, è ritenuto un precursore dell’aspetto culturale della viticoltura. Uno dei primi in assoluto che ha vinificato il Dolcetto di Ovada differenziandolo tra i diversi “cru”.

PERSONAGGI
San Paolo della Croce (Ovada 1694 – Roma 1775), fondatore della Congregazione dei Padri Passionisti.
Giacinto Rocco Siri (Ovada 1751 – Parigi 1826), fece parte dello Stato Maggiore di Gioachino Murat, re di Napoli, e fu con lui fautore di un progetto di unificazione italiana. Fallito il progetto, dovette lasciare la patria e trasferirsi a Parigi dove visse onorato fino alla morte.
Giandomenico Buffa (Ovada 1818 - 1858), scrittore e uomo politico, nel 1848 prese parte alla vita politica come Deputato al Parlamento Subalpino; ricoprì il ruolo di Ministro dell’Agricoltura e Commercio sotto il governo Gioberti, successivamente fu Regio Commissario in Genova.
Madre Teresa Camera (Ovada 1818 – 1894), fondatrice con alcune compagne della Congregazione delle Figlie di N.S. della Pietà.
Francesco Gilardini (Ovada 1820 – 1890), consigliere di Stato e letterato, fu eletto consigliere Provinciale e Deputato al Parlamento della 4a, 5a, e 6a Legislatura; nel 1859 fu segretario di Gabinetto del Ministero Rattazzi e nel 1865 entrò nel Consiglio di Stato.
Giacomo Costa (Milano 1833 – Ovada 1897), nel 1874 fu chiamato a Roma quale Segretario Generale del Ministro di Grazia e Giustizia Vigliani; nel 1885 era già Avvocato Generale Erariale, indi Ministro Guardasigilli.
Bartolomeo Marchelli (Ovada 1834 – Nervi 1903), partecipò all’impresa dei Mille e si distinse a Calatafimi per audacia e coraggio guadagnadosi la stima e l’amicizia di Garibaldi.
Ubaldo Arata (Ovada 1895 – Roma 1947), fu operatore cinematografico di ottimo mestiere e di indiscussa serietà professionale. Girò con Rossellini “Roma città aperta”.
Adriano Bausola (Ovada 1930 - Roma 2000), ordinario di filosofia all’Università Cattolica del Sacro Cuore, poi alla facoltà di Lettere e Filosofia ed infine Rettore dall’83 al ’98; tra i più importanti intellettuali della cultura cattolica del Novecento, Accademico  dei Lincei, membro delle più importanti associazioni filosofiche italiane ed internazionali.

PUBBLICAZIONI
AA.VV., Guide dell’Accademia Urbense - Ovada, 2010.
Andrea Repetto, Ovada, 2012, Edizioni il Piviere

Denominazioni collegati

Piemonte

Piemonte

Regione di riferimento: Piemonte
Enoregione: ALTO MONFERRATO, TERRE DEL GAVI E TERRE DEL MOSCATO, BASSO MONFERRATO E COLLINE TORINESI, CANAVESE, COLLINE NOVARESI, LANGHE E ROERO, PINEROLESE E VAL DI SUSA, TORTONESE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Villa del Bosco, Comune di Verduno, Comune di Treiso, Comune di Suno, Comune di Strevi, Comune di Sizzano, Comune di Romagnano Sesia, Comune di Rocchetta Tanaro, Comune di Roasio, Comune di Quaranti, Comune di Ovada, Comune di Novi Ligure, Comune di Nizza Monferrato, Comune di Neviglie, Comune di Monteu Roero, Comune di Montelupo Albese, Comune di Montegrosso d'Asti, Comune di Monleale, Comune di Moncalvo, Comune di Mombaruzzo, Comune di Moasca, Comune di Mezzomerico, Comune di Maggiora, Comune di La Morra, Comune di Isola d'Asti, Comune di Guarene, Comune di Ghemme, Comune di Gavi, Comune di Gattinara, Comune di Fara Novarese, Comune di Dogliani, Comune di Costigliole d'Asti, Comune di Cocconato, Comune di Castelletto d'Orba, Comune di Castagnole delle Lanze, Comune di Carema, Comune di Canelli, Comune di Caluso, Comune di Calamandrana, Comune di Brusnengo, Comune di Briona, Comune di Bogogno, Comune di Boca, Comune di Barolo, Comune di Barbaresco, Comune di Asti, Comune di Alice Bel Colle, Comune di Albugnano, Comune di Alba, Comune di Agliano Terme, Comune di Serralunga d'Alba

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc piemont

Barbera del Monferrato Superiore

Barbera del Monferrato Superiore

Regione di riferimento: Piemonte
Enoregione: ALTO MONFERRATO, TERRE DEL GAVI E TERRE DEL MOSCATO, BASSO MONFERRATO E COLLINE TORINESI
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Strevi, Comune di San Damiano d'Asti, Comune di Rocchetta Tanaro, Comune di Quaranti, Comune di Ovada, Comune di Nizza Monferrato, Comune di Montegrosso d'Asti, Comune di Moncalvo, Comune di Mombaruzzo, Comune di Moasca, Comune di Costigliole d'Asti, Comune di Cortiglione, Comune di Cocconato, Comune di Castelletto d'Orba, Comune di Castagnole delle Lanze, Comune di Canelli, Comune di Calosso, Comune di Calamandrana, Comune di Alice Bel Colle, Comune di Albugnano, Comune di Agliano Terme

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg barbera del monferrato superiore

Barbera del Monferrato

Barbera del Monferrato

Regione di riferimento: Piemonte
Enoregione: ALTO MONFERRATO, TERRE DEL GAVI E TERRE DEL MOSCATO, BASSO MONFERRATO E COLLINE TORINESI
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di San Damiano d'Asti, Comune di Rocchetta Tanaro, Comune di Quaranti, Comune di Ovada, Comune di Nizza Monferrato, Comune di Montegrosso d'Asti, Comune di Moncalvo, Comune di Mombaruzzo, Comune di Moasca, Comune di Costigliole d'Asti, Comune di Cortiglione, Comune di Cocconato, Comune di Castelletto d'Orba, Comune di Castagnole delle Lanze, Comune di Canelli, Comune di Calosso, Comune di Calamandrana, Comune di Alice Bel Colle, Comune di Albugnano, Comune di Agliano Terme, Comune di Strevi

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc barbera del monferrato

Monferrato

Monferrato

Regione di riferimento: Piemonte
Enoregione: ALTO MONFERRATO, TERRE DEL GAVI E TERRE DEL MOSCATO, BASSO MONFERRATO E COLLINE TORINESI
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Tagliolo Monferrato, Comune di Strevi, Comune di San Damiano d'Asti, Comune di Rocchetta Tanaro, Comune di Quaranti, Comune di Ovada, Comune di Novi Ligure, Comune di Nizza Monferrato, Comune di Montegrosso d'Asti, Comune di Moncalvo, Comune di Mombaruzzo, Comune di Moasca, Comune di Isola d'Asti, Comune di Gavi, Comune di Costigliole d'Asti, Comune di Cortiglione, Comune di Cocconato, Comune di Castelletto d'Orba, Comune di Castagnole delle Lanze, Comune di Canelli, Comune di Calosso, Comune di Calamandrana, Comune di Asti, Comune di Alice Bel Colle

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc monferrato

Alta Langa

Alta Langa

Regione di riferimento: Piemonte
Enoregione: ALTO MONFERRATO, TERRE DEL GAVI E TERRE DEL MOSCATO, LANGHE E ROERO
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Verduno, Comune di Treiso, Comune di Tagliolo Monferrato, Comune di Strevi, Comune di Quaranti, Comune di Ovada, Comune di Nizza Monferrato, Comune di Neviglie, Comune di Montelupo Albese, Comune di Moasca, Comune di Dogliani, Comune di Castelletto d'Orba, Comune di Canelli, Comune di Calamandrana, Comune di Alice Bel Colle, Comune di Serralunga d'Alba

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg alta langa

Dolcetto di Ovada Superiore o Ovada

Dolcetto di Ovada Superiore o Ovada

Regione di riferimento: Piemonte
Enoregione: ALTO MONFERRATO, TERRE DEL GAVI E TERRE DEL MOSCATO
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Tagliolo Monferrato, Comune di Ovada, Comune di Castelletto d'Orba

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg dolcetto di ovada superiore

Cortese dell'Alto Monferrato

Cortese dell'Alto Monferrato

Regione di riferimento: Piemonte
Enoregione: ALTO MONFERRATO, TERRE DEL GAVI E TERRE DEL MOSCATO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Tagliolo Monferrato, Comune di Strevi, Comune di Rocchetta Tanaro, Comune di Quaranti, Comune di Ovada, Comune di Novi Ligure, Comune di Nizza Monferrato, Comune di Mombaruzzo, Comune di Castelletto d'Orba, Comune di Canelli, Comune di Calamandrana, Comune di Alice Bel Colle

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc cortese dell alto monferrato

News

“Sorgentedelvino LIVE - vini naturali, tradizione, territorio”
Dall’11 al 13 marzo 2017 a “Piacenza Expo” si svolgerà la 9^ edizione di “Sorgentedelvino LIVE - vi ...
continua »
Calici di Stelle a Ovada, con l'Enoteca Regionale
La serata del 7 agosto ad Ovada (Alessandria) inizierà alle ore 20.30 per continuare fino alle ore 24, organizzata dall ...
continua »