Comune di Olbia

  • Telefono: 0789 52000
  • Fax: 0789 52305
  • Sitoweb: Olbia
  • Socio dall'anno: 2018
  • Sede Amministrativa
    Via Dante, 1 7026 Olbia (Sassari)

Origine del nome

L'origine del suo nome deriverebbe dal greco ολβιος/olbiòs con il significato di felice, fortunato, prospero.

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 60
  • Altitudine: 15
  • Superficie: 383,64 km²
  • Santo Patrono: San Simplicio - 15 maggio
  • Codice ISTAT: 090047
  • Codice Catastale: G015
  • Prefisso: 0789
  • PEC: comune.olbia@actaliscertymail.it
  • Densita: 157,08 ab./km²
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Settimo Nizzi


Storia

Periodo prenuragico e nuragico - Frammenti di ceramica ritrovati a Porto Rotondo ed una caratteristica statuetta femminile rappresentante la Dea Madre trovata a Santa Mariedda, fanno risalire al neolitico medio (4000 - 3500 a.C.) le prime testimonianze dell'uomo in territorio olbiese. ... Periodo fenicio, greco e punico - Il sito fu frequentato dai fenici e poi nel VII secolo a.C., per un breve periodo, dai greci di Focea, secondo la tradizione greca citata da Diodoro, Strabone e Pausania e i nuovi dati emersi dagli scavi archeologici… Periodo romano - Quando i romani occuparono la Sardegna nel 238 a.C., la città non divenne solamente un centro commerciale, ma anche un'importante base navale militare. … Periodo vandalico e bizantino - La caduta dell'Impero romano d'Occidente, nel V secolo, marca l'inizio di un lungo periodo di decadenza. … Periodo giudicale - Sul periodo giudicale, dall'XI alla fine del XIII secolo, le fonti sono poche e frammentarie. … Periodo catalano-aragonese - Nel 1324 la Sardegna viene conquistata dai Catalano-Aragonesi e sotto questa dominazione vi venne istituito il regime feudale che comportò la disgregazione del Giudicato di Gallura, con il solo mantenimento dell'organizzazione territoriale in curatorie (ribattezzate incontrade): Terranova fu prima nell'omonima signoria, poi della baronia di Terranova, e quindi marchesato dal 1579. (fonte: wikipedia.it)

Feste

La cultura e la mentalità galluresi sono sempre aperte alle novità, grazie agli scambi che sempre si sono succeduti con la penisola e la Corsica e alla frequentazione dei visitatori non isolani. Il periodo fra l'inizio della primavera e la fine dell'estate è rimasto fino ad oggi ad Olbia quello più legato allo svago, all'evasione e al godere dell'aria aperta. In passato gli eventi nel piccolo mondo cittadino e gallurese erano legati ai ritmi lenti della produzione agricola e della vita pastorale, iniziando dai primi raccolti fino alla vendemmia settembrina, al chiudersi della bella stagione. Il calendario agricolo e le ricorrenze religiose scandivano il passare dell'anno, ciascuna sottolineata da festività celebrate nelle piccole chiese campestri che venivano e vengono onorate tutt'oggi. Temi pagani e temi religiosi si confondono e caratterizzano tutte le sagre e feste Olbiesi; accanto alla celebrazione dei vespri e la processione del Santo, tutte le feste culminano con canti e balli tipici della tradizione locale. Dal punto di vista gastronomico la carne è regina: bollito misto, maialetti arrosto e salsicce per un pubblico che viene da tutta la Regione.

San Simplicio patrono di Olbia e della Gallura - 15 maggio: alle celebrazioni religiose che iniziano nove giorni prima, si affiancano varie iniziative culturali, sportive, e intrattenimenti profani (quali concerti, fuochi d'artificio e giostre). In questa occasione viene anche offerto un assaggio gratuito del principale prodotto tipico: i mitili.

 

San Giovanni e la Madonna del Mare - 24 giugno: si svolge una suggestiva processione a mare con i due simulacri, e viene gettata una corona di fiori in ricordo dei caduti. Di sera nei vari rioni della città si accendono i tradizionali fuochi di San Giovanni, in cui saltando per tre volte si diventa compari o comari.

Calendario Feste e Sagre

Informazioni Turistiche

Olbia è un'interessante città sotto il profilo culturale, con numerosi e interessanti siti archeologici: il nuraghe Riu Mulinu (Cabu Abbas), la tomba dei Giganti di Su Monte de S'Abe, il Pozzo Sacro nuragico di Sa Testa, le Mura Puniche tra Via Torino e Via Acquedotto, il Castello di Pedres e quello di Sa Paulazza, l'Acquedotto Romano, la fattoria romana di S'Imbalconadu lungo la strada che porta a Padru. Ma anche gli edifici ottocenteschi quali la biblioteca Simpliciana e il Palazzo Comunale, Chiese monumentali come la Basilica minore di San Simplicio e la parrocchia di San Paolo, eretta nel XVIII sec. Da visitare, inoltre, il museo archeologico situato sull'isolotto di Peddone, lungo la strada che porta agli imbarchi passeggeri dell'Isola Bianca ed antistante al centro Storico cittadino. Anche i dintorni di Olbia offrono un gran numero di possibilità per escursioni in auto e a piedi, verso zone d'interesse archeologico, naturalistico e ovviamente balneare, grazie alle stupende aree costiere. E, infatti, uno degli snodi fondamentali del turismo in Sardegna, oltre che per ciò che la città in sé offre, anche e specie, per le innumerevoli possibilità che si presentano nelle sue immediate vicinanze, in grado di accontentare i gusti più svariati: Porto Rotondo, Porto Cervo e la Costa Smeralda, per gli amanti della mondanità e del turismo d'élite; i monumenti costruiti dalla mitica Civiltà Nuragica, per gli appassionati d'archeologia e per chi è più interessato alla storia ed alla cultura; la bellezza della costa, con le sue spiagge mozzafiato e le rocce multiformi, i parchi marini protetti ed i suoi percorsi escursionistici; l'immediato entroterra, con la sua impronta pastorale e rurale, le chiese di campagna ed i piccoli musei etnografici, la vegetazione caratteristica, le varietà animali, le tradizioni eno-gastronomiche, ecc.

Denominazioni collegate

Isola dei Nuraghi

Isola dei Nuraghi

Regione di riferimento: Sardegna
Enoregione: SARDEGNA CENTRALE, GALLURA, COSTA NORD OCCIDENTALE, COSTA CENTRO OCCIDENTALE, SULCIS E CAMPIDANO, CAGLIARITANO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Urzulei, Comune di Tortolì, Comune di Terralba, Comune di Tempio Pausania, Comune di Sorso, Comune di Sorgono, Comune di Serdiana, Comune di Sennori, Comune di Selargius, Comune di Sant'Antioco, Comune di Sant'Anna Arresi, Comune di San Nicolò di Arcidano, Comune di Samugheo, Comune di Quartu Sant'Elena, Comune di Olbia, Comune di Neoneli, Comune di Monti, Comune di Meana Sardo, Comune di Usini, Comune di Luogosanto, Comune di Jerzu, Comune di Dorgali, Comune di Cardedu, Comune di Berchidda, Comune di Benetutti , Comune di Badesi, Comune di Atzara, Comune di Alghero

Enti Interessati
mostra/nascondi

Isola dei nuraghi

Vermentino di Sardegna

Vermentino di Sardegna

Regione di riferimento: Sardegna
Enoregione: SARDEGNA CENTRALE, GALLURA, COSTA NORD OCCIDENTALE, COSTA CENTRO OCCIDENTALE, SULCIS E CAMPIDANO, CAGLIARITANO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Urzulei, Comune di Tortolì, Comune di Terralba, Comune di Tempio Pausania, Comune di Sorso, Comune di Sorgono, Comune di Serdiana, Comune di Sennori, Comune di Selargius, Comune di Sant'Antioco, Comune di Sant'Anna Arresi, Comune di San Nicolò di Arcidano, Comune di Samugheo, Comune di Quartu Sant'Elena, Comune di Olbia, Comune di Neoneli, Comune di Monti, Comune di Meana Sardo, Comune di Usini, Comune di Luogosanto, Comune di Jerzu, Comune di Dorgali, Comune di Cardedu, Comune di Berchidda, Comune di Benetutti , Comune di Badesi, Comune di Atzara, Comune di Alghero

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc vermentino di sardegna

Sardegna Semidano

Sardegna Semidano

Regione di riferimento: Sardegna
Enoregione: SARDEGNA CENTRALE, , GALLURA, COSTA NORD OCCIDENTALE, COSTA CENTRO OCCIDENTALE, SULCIS E CAMPIDANO, CAGLIARITANO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Urzulei, Comune di Tortolì, Comune di Terralba, Comune di Tempio Pausania, Comune di Sorso, Comune di Sorgono, Comune di Serdiana, Comune di Sennori, Comune di Selargius, Comune di Sant'Antioco, Comune di Sant'Anna Arresi, Comune di San Nicolò di Arcidano, Comune di Samugheo, Comune di Quartu Sant'Elena, Comune di Olbia, Comune di Neoneli, Comune di Monti, Comune di Meana Sardo, Comune di Usini, Comune di Luogosanto, Comune di Jerzu, Comune di Dorgali, Comune di Cardedu, Comune di Berchidda, Comune di Benetutti , Comune di Badesi, Comune di Atzara, Comune di Alghero

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc sardegna semidano

Moscato di Sardegna

Moscato di Sardegna

Regione di riferimento: Sardegna
Enoregione: SARDEGNA CENTRALE, GALLURA, COSTA NORD OCCIDENTALE, COSTA CENTRO OCCIDENTALE, SULCIS E CAMPIDANO, CAGLIARITANO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Urzulei, Comune di Tortolì, Comune di Terralba, Comune di Tempio Pausania, Comune di Sorso, Comune di Sorgono, Comune di Serdiana, Comune di Sennori, Comune di Selargius, Comune di Sant'Antioco, Comune di Sant'Anna Arresi, Comune di San Nicolò di Arcidano, Comune di Samugheo, Comune di Quartu Sant'Elena, Comune di Olbia, Comune di Neoneli, Comune di Monti, Comune di Meana Sardo, Comune di Usini, Comune di Luogosanto, Comune di Jerzu, Comune di Dorgali, Comune di Cardedu, Comune di Berchidda, Comune di Benetutti , Comune di Badesi, Comune di Atzara, Comune di Alghero

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc moscato di sardegna

Monica di Sardegna

Monica di Sardegna

Regione di riferimento: Sardegna
Enoregione: SARDEGNA CENTRALE, GALLURA, COSTA NORD OCCIDENTALE, COSTA CENTRO OCCIDENTALE, SULCIS E CAMPIDANO, CAGLIARITANO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Urzulei, Comune di Tortolì, Comune di Terralba, Comune di Tempio Pausania, Comune di Sorso, Comune di Sorgono, Comune di Serdiana, Comune di Sennori, Comune di Selargius, Comune di Sant'Antioco, Comune di Sant'Anna Arresi, Comune di San Nicolò di Arcidano, Comune di Samugheo, Comune di Quartu Sant'Elena, Comune di Olbia, Comune di Neoneli, Comune di Monti, Comune di Meana Sardo, Comune di Usini, Comune di Luogosanto, Comune di Jerzu, Comune di Dorgali, Comune di Cardedu, Comune di Berchidda, Comune di Benetutti , Comune di Badesi, Comune di Atzara, Comune di Alghero

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc monica di sardegna

Cannonau di Sardegna

Cannonau di Sardegna

Regione di riferimento: Sardegna
Enoregione: SARDEGNA CENTRALE, GALLURA, COSTA NORD OCCIDENTALE, COSTA CENTRO OCCIDENTALE, SULCIS E CAMPIDANO, CAGLIARITANO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Urzulei, Comune di Tortolì, Comune di Terralba, Comune di Tempio Pausania, Comune di Sorso, Comune di Sorgono, Comune di Serdiana, Comune di Sennori, Comune di Selargius, Comune di Sant'Antioco, Comune di Sant'Anna Arresi, Comune di San Nicolò di Arcidano, Comune di Samugheo, Comune di Quartu Sant'Elena, Comune di Olbia, Comune di Neoneli, Comune di Monti, Comune di Meana Sardo, Comune di Luogosanto, Comune di Usini, Comune di Jerzu, Comune di Dorgali, Comune di Cardedu, Comune di Berchidda, Comune di Benetutti , Comune di Badesi, Comune di Atzara, Comune di Alghero

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc cannonau di sardegna

Colli del Limbara

Colli del Limbara

Regione di riferimento: Sardegna
Enoregione: GALLURA
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Olbia, Comune di Monti, Comune di Luogosanto, Comune di Berchidda, Comune di Tempio Pausania, Comune di Badesi

Enti Interessati
mostra/nascondi

Colli del limbara

Vermentino di Gallura

Vermentino di Gallura

Regione di riferimento: Sardegna
Enoregione: GALLURA
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Olbia, Comune di Monti, Comune di Luogosanto, Comune di Berchidda, Comune di Tempio Pausania, Comune di Badesi

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg vermentino di gallura

News

Diamo il benvenuto al Comune di Olbia
L'Associazione dà il benvenuto ad una nuova Città del Vino, il Comune di Olbia (SS), polo turistico gallurese ricco ...
continua »