Comune di Montefredane

  • Telefono: 0825 672146
  • Fax: 0825 672280
  • Sitoweb: Montefredane
  • Sede Amministrativa
    Via Municipio 6 83030 Montefredane (Avellino)

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 2275
  • Altitudine: 593
  • Superficie: 9.45
  • Santo Patrono: San Nicola
  • Codice ISTAT: 64055
  • Codice Catastale: F511
  • Prefisso: 825
  • PEC: montefredane@asmepec.it
  • Zona Sismica: 2
  • Zona Climatica: E
  • Gradi Giorno: 2115
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Valentino Tropeano


Storia

La zona in cui sorge oggi Montefredane fu abitata in epoche remote dai Sanniti. Successivamente, in corrispondenza della frazione di Arcella, si stanziarono popolazioni romane. La fondazione dell’abitato principale, che sorge in cima al paese, si fa risalire al VI secolo d.C., con l’ arrivo degli abitanti dell’ allora Abellinum (l’attuale Atripalda) in fuga dopo la distruzione del loro centro abitato. Nel XII secolo Montefredane fu menzionato nel Catalogus baronum (1150-1168) in quanto appartenente alla contea di Avellino. Nei secoli successivi le sue vicissitudini furono legate ai nome di diverse famiglie nobiliari, quali i De Tufo, i Capece, i Brancaccio e gli Orsini. Montefredane acquisì una sempre maggiore importanza fin quando la peste del 1656 ne ridusse fortemente lo sviluppo. Tra il 1650 e 1806 il territorio fu proprietà della famiglia nobiliare dei Caracciolo, che lo portarono a nuovo splendore con la costruzione del Castello. Nel 1980 il comune fu gravemente danneggiato dal Terremoto dell’Irpinia. (Fonte: www.comune.montefredane.av.it)

Feste

A luglio si svolgono la Festa della Madonna del Carmelo e la Sagra del Fusillo e del Pezzente; in agosto Fredane in Borgo ospita spettacoli di artisti di strada, musica popolare e degustazione di specialità locali.

Informazioni Turistiche

Da vedere sono la Chiesa di S. Maria del Carmine (edificio settecentesco con l'alta torre campanaria), i ruderi recentemente restaurati del Castello medievale posto in posizione strategica a dominio dell’intera valle, la Sala consiliare nella vecchia Chiesa della Congrega dell’Addolorata (di grande rilievo i due archi a sesto acuto delle finestre, il coro ligneo e una lapide murata nel vecchio prònao), la Cappella della Pietà nei pressi del cimitero (con importanti affreschi dell’XVIII sec.), il rinascimentale Palazzo Baronale, con un notevole atrio dotato di impluvio e nel giardino i resti della “neviera”. Si prestano a interessanti passeggiate ossigenanti I boschi e i percorsi che portano alle numerose sorgenti (Pozzo del sale, Fontanelle, Pisciricolo, Fontana Magliano, Festola, Cupazzi).

Denominazioni collegate

Irpinia

Irpinia

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: IRPINIA
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Venticano, Comune di Tufo, Comune di Taurasi, Comune di Pratola Serra, Comune di Montefredane, Comune di Lapio, Comune di Chianche, Comune di Avellino

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc irpinia

Fiano di Avellino

Fiano di Avellino

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: IRPINIA
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Pratola Serra, Comune di Montefredane, Comune di Lapio, Comune di Avellino

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg fiano di avellino

Campania

Campania

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: AREA VESUVIANA, CAMPI FLEGREI E ISCHIA, AVERSANO, CILENTO, IRPINIA,COSTIERA AMALFITANA, AREA SORRENTINA E CAPRI, LITORALE DOMIZIO E ALTRO CASERTANO, SANNIO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Provincia di Benevento, Comune di Vitulano, Comune di Venticano, Comune di Tufo, Comune di Tramonti, Comune di Torrecuso, Comune di Terzigno, Comune di Taurasi, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di Ravello, Comune di Pratola Serra, Comune di Pontelatone, Comune di Ponte, Comune di Petruro Irpino, Comune di Paupisi, Comune di Montefredane, Comune di Mondragone, Comune di Maiori, Comune di Lapio, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Furore, Comune di Chianche, Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Benevento, Comune di Avellino

Enti Interessati
mostra/nascondi

Campani

News

In Georgia le più antiche tracce di vinificazione
Per approcciare in modo efficace la storia della vite occorre riportarsi a 60 milioni di anni fa, nel caldissimo Eocene, che vide ...
continua »
Assemblea Città del Vino del Veneto
Assemblea Regionale Città del Vino del Veneto 24 novembre 2017, Municipio Città di Portogruaro L'Associazione Nazio ...
continua »
La festa dell'olio e del vino novello
E’ da poco diventata maggiorenne la Festa dell’Olio e del Vino novello di Vignanello, nella Tuscia viterbese, e, dopo ...
continua »