Comune di Mezzolombardo

  • Telefono: 0461 608200
  • Fax: 0461 608284
  • Sitoweb: Mezzolombardo
  • Sede Amministrativa
    Corso del Popolo 17 38017 Mezzolombardo (Trento)

Origine del nome

Dal latino medium ossia luogo accessibile, disponibile, aperto al pubblico, che nel tardo latino diventa “luogo facile, luogo pianeggiante, pianura” (medium, mez).

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 6946
  • Altitudine: 227
  • Superficie: 13.88
  • Ettari Vitati: 351
  • Santo Patrono: San Pietro Martire
  • Codice ISTAT: 22117
  • Codice Catastale: F187
  • Prefisso: 461
  • PEC: comune.mezzolombardo@cmail.autenticazione.it
  • Zona Sismica: 4
  • Zona Climatica: E
  • Gradi Giorno: 2835
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Christian Girardi


Storia

È un borgo antico, abitato già nell’ultima età della pietra. Conobbe l’epoca del rame e quella del bronzo. Il ferro lo portarono i Romani: costruirono la strada che, diramandosi dalla Via Claudia Augusta, penetrava in Anaunia, l’attuale Val di Non. La costruirono ai margini della Valle dell’Adige, sui lembi di terreno, sui conoidi e perfino sulle balze più basse dei monti, in modo da mantenersi elevati sull’ampio fondovalle. Altre informazioni.

Feste

GEMME DI GUSTO, tutti i weekend del mese di maggio • Cinque finesettimana nel pieno dei profumi e dei colori della primavera trentina tra passeggiate nei vigneti, arte, laboratori, visite in cantina, degustazioni esclusive, prati in fiore, menù creativi e trekking in luoghi incantati. Il tutto studiato per far vivere esperienze originali e dinamiche e per raccontare gli incanti enogastronomici del nostro territorio. Proposte da vivere in una sola intensa giornata o, per i più appassionati, in un intero weekend.
Per maggiori info: bit.ly/Gemme15
MERCOLEDI’ LUNARI • Attività svolta nei mercoledì sera del mese di luglio in collaborazione tra il Consorzio Promozione Rotaliana Mezzolombardo e le attività economiche della borgata. Nelle proposte viene inserito ogni anno un evento di promozione dei vini del territorio, con degustazione e attività collegate.
DOC – Denominazione di Origine Cinematografica, tutti i giovedì di luglio • Metti una sera d’estate in alcuni degli angoli più suggestivi del trentino. Aggiungi il piacere di un buon bicchiere di vino, la delizia di un viaggio nei giacimenti gastronomici nostrani e l’emozione del grande cinema: è DOC, il carosello papillo-gustativo-cinematografico più fresco dell’estate. Un viaggio in cinque tappe attraverso accoglienti cantine, evocativi palazzi storici e castelli imperdibili disposti lungo la Strada del vino e dei sapori del Trentino. Per maggiori info: bit.ly/DOC2015
FINE ESTATE A MEZOMBART • Si svolge ogni anno nell’ultimo fine settimana di agosto partendo dal venerdì e terminando con la domenica. La festa è sviluppata all’interno del centro storico. Gli stand delle varie associazioni sono distribuiti lungo la via principale di Corso Mazzini e all’interno di piazza Erbe. Le associazioni collaborano con la Pro Loco nella realizzazione di propri stand enogastronomici e nella proposta ai visitatori di attività varie di intrattenimento ed eventi musicali. In particolare per quanto riguarda la proposta enogastronomica viene allestito uno stand di degustazione delle grappe e vini locali.
DIVIN OTTOBRE, tutti i weekend del mese di ottobre • Cinque finesettimana per scoprire il territorio attraverso un viaggio di gusto, tra colori e sapori d’autunno, visitando cantine, ristoranti e agriturismi. Tante le iniziative proposte: passeggiate nei vigneti e nei boschi, corsi di cucina, degustazioni in cantina, occasioni in cui l'enogastronomia incontra la musica o manifestazioni nei centri storici tra i più belli del Trentino, con i caldi colori autunnali che rendono il paesaggio magico. Ecco dunque il ricco contenuto di un appuntamento da non perdere, che vi farà  “assaporare” il Trentino! Per maggiori info: bit.ly/DivinOttobre15.

Il mercato settimanale si svolge il sabato mattina dalle ore 8.00 alle ore 13.00 in Corso Mazzini. Festa del patrono della parrocchia San Giovanni Battista 24 giugno.

Informazioni Turistiche

COSA VEDERE
Balcone del sindaco denominato “Belvedere al Giuel” raggiungibile seguendo la strada provinciale SP64 che porta all’abitato di Fai della Paganella, al km 6 e la terrazza belvedere o punto panoramico della “Toresela”, collocata nella parte centrale della Borgata a ridosso del fianco della montagna.
Itinerario naturalistico “Ai piani” e località castagneto, pista ciclabile “Teroldego”:
Mezzolombardo si raggiunge facilmente grazie alla Pista ciclabile Val d’Adige. A Grumo, 22 Km a nord di Trento, dalla Pista ciclabile dell’Adige si dirama la Pista ciclabile del teroldego, che in 7 Km tra i vigneti conduce sia a Mezzocorona che a Mezzolombardo. In alternativa: Ferrovie dello Stato (stazioni di Trento e/o Mezzocorona) e poi Ferrovia Trento- Malè di Trentino Trasporti. In automobile: Autostrada del Brennero, casello di Grumo-S. Michele, quindi Strada Statale n. 43 di Anaunia.
La Riserva naturale provinciale S.I.C. IT3120 "La Rupe" tutela uno degli ultimi lembi dell' che caratterizzava il corso dei principali fiumi della regione alpina: qui, in particolare, si tratta del torrente Noce. Nell'intera Piana Rotaliana l'ambiente naturale originario è stato completamente distrutto e il torrente Noce e il fiume Adige sono stati arginati, deviati e rettificati. Paradossalmente, l'origine dell'area oggi tutelata è dovuta proprio alle opere di sistemazione idraulica realizzate nel secolo scorso dall'Amministrazione Statale Austroungarica: il corso del torrente Noce, che un tempo raggiungeva il fiume Adige all'altezza dell'abitato di San Michele, venne deviato a sud mediante lo scavo di un nuovo alveo lungo circa 7 chilometri. Nel 1926, in coincidenza di una piena, il Noce ruppe l'argine destro dell'alveo austroungarico esondando tra l'alveo artificiale e la parete rocciosa: la località alluvionata era detta “la Rupe”. Nessuno aveva particolari interessi a recuperare quell'area, e così il Noce fu lasciato libero di divagare e di costruirsi un nuovo corso. Altre informazioni.

MUSEO DEL VINO • Museo enologico battezzato “Cose di casa”, è situato nella vecchia cantina della famiglia De Varda, casato nobiliare molto importante a Mezzolombardo e nella piana Rotaliana per motivi legati al settore militare e per varie scoperte agrarie. Il museo vanta una raccolta di 1.600 pezzi legati al lavoro di cantina, distilleria ed agricoltura trentina che ripercorre l’attività di distillazione di ben cinque generazioni della famiglia Dolzan. Ogni pezzo è numerato e catalogato con data di origine e spiegazioni sull’uso.

Il Comune fa parte della Strada del vino e dei sapori del Trentino, Riserva naturalistica SIC IT 3120 “La Rupe”.

INFORMAZIONE TURISTICA: Consorzio Turistico Piana Rotaliana Konigsberg, corso del Popolo 35 Mezzolombardo, con orario dal lunedì al venerdì 08:00-12,30  e 13,00-16,30, tel 0461 1752525; mail info@pianarotaliana.it

BUONE PRATICHE
Viene proposta annualmente la giornata ecologica. La raccolta dei rifiuti “secco” è gestita con il sistema del porta a porta, mentre la raccolta dell’umido con tale sistema partirà dal 2015. La raccolta differenziata, nelle isole ecologiche e al centro raccolta materiali raggiunge una percentuale di circa l’ 82 – 83%.
Presenza di due aree assegnate alla coltivazione dell’orto denominate area Calcare e area Prati Grandi. Assegnazione a seguito di presentazione di una domanda, successiva stesura di una graduatoria e sorteggio con assegnazione dell’appezzamento.

PERSONAGGI
Nel corso della sua lunga storia, Mezzolombardo ha conosciuto molteplici periodi di floridità e altrettanti di decadenza e povertà. Nei primi era un centro di notevole importanza, posto com’era in una regione di confine tra “regni” ampi e diversi come il mondo tedesco, quello italiano e le ampie valli del Noce. Certamente in quei momenti molti uomini eccelsero nel bene o nel male, in qualche arte o in qualche impresa, e probabilmente meriterebbero qui una menzione. Tuttavia, per una consuetudine consolidata, tra i “personaggi illustri” si includono oggi quelli più vicini a noi, quelli la cui opera ha dato un importante contributo all’elevazione culturale e sociale della “attuale” collettività. Così, Mezzolombardo ricorda oggi alcuni suoi illustri figli: Principe Vescovo Michele Spaur (1639 - 1725); Francesco Filos (1772 - 1864), storico; Carlo Nicola de Vigili (1795 - 1886), letterato e poeta; Gerolamo de Scari (1798 - 1845), giurista; Elisa Panizza Scari (... - 1880), scrittrice e poetessa; Giusto de Vigili (1808 - 1895), archeologo e storico; Giuseppe Angelico Dallabrida (1874 - 1959), pittore.

PUBBLICAZIONI
Leggende dei castelli del Trentino, Manfrini editori, Calliano (Trento) 1993
L'arte nascosta lungo la "Via imperiale" a Mezzolombardo di Paolo Dalla Torre.
Gelsi, bachi da seta, bozzoli e filande a Mezzolombardo di Paolo Dalla Torre.
Francesco Giuseppe e la sua visita a Mezzolombardo: mercoledì 30 agosto 1905 di Paolo Dalla Torre.
Estense Selvatico: un architetto padovano in Trentino tra romanticismo e storicismo. Nuovi studi sulla cultura artistica dell'Ottocento a cura di Domizio Cattoi.
Carta di regola di Mezzolombardo dell'anno 1584 con aggiunte e modificazioni successive fino al 1791 a cura di Silvio e Mariano Devigili; cenni introduttivi di Pietro Micheli.
Alla ricerca dell'arte: nei rioni delle "Canevarie", del "Cornel", del "Piaz" e del "Borghet" a Mezzolombardo di Paolo Dalla Torre.
San Pietro: frammenti del passato di Mezzolombardo dalla preistoria al medio evo a cura di Tullio Pasquali e Remo Carli.

Denominazioni collegate

Casteller

Casteller

Regione di riferimento: Trentino Alto Adige
Enoregione: VALDADIGE TRENTINA, VALLI LATERALI DEL TRENTINO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Volano, Comune di Trento, Comune di Mezzolombardo, Comune di Madruzzo, Comune di Lavis, Comune di Isera, Comune di Cembra, Comune di Besenello, Comune di Avio, Comune di Aldeno, Comune di Ala

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc casteller

Teroldego Rotaliano

Teroldego Rotaliano

Regione di riferimento: Trentino Alto Adige
Enoregione: VALDADIGE TRENTINA
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Mezzolombardo

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc teroldego rotaliano

Trentino e Trentino Superiore

Trentino e Trentino Superiore

Regione di riferimento: Trentino Alto Adige
Enoregione: VALDADIGE TRENTINA, VALLI LATERALI DEL TRENTINO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Trento, Comune di Mezzolombardo, Comune di Lavis, Comune di Isera, Comune di Cembra, Comune di Madruzzo, Comune di Besenello, Comune di Avio, Comune di Aldeno, Comune di Ala, Comune di Volano

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc trentino

Trento

Trento

Regione di riferimento: Trentino Alto Adige
Enoregione: VALDADIGE TRENTINA, VALLI LATERALI DEL TRENTINO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Volano, Comune di Trento, Comune di Rovereto, Comune di Mezzolombardo, Comune di Lavis, Comune di Isera, Comune di Cembra, Comune di Besenello, Comune di Avio, Comune di Aldeno, Comune di Ala

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc trento

Vigneti delle Dolomiti

Vigneti delle Dolomiti

Regione di riferimento: Trentino Alto Adige
Enoregione: VALDADIGE ALTOATESINA, VALDADIGE TRENTINA, VALLI LATERALI ALTOATESINE, VALLI LATERALI DEL TRENTINO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Volano, Comune di Trento, Comune di Rovereto, Comune di Mezzolombardo, Comune di Madruzzo, Comune di Lavis, Comune di Isera, Comune di Cembra, Comune di Bolzano, Comune di Besenello, Comune di Aldeno, Comune di Ala

Enti Interessati
mostra/nascondi

Vigneti delle dolomiti o weinberg dolomiten

News

In Georgia le più antiche tracce di vinificazione
Per approcciare in modo efficace la storia della vite occorre riportarsi a 60 milioni di anni fa, nel caldissimo Eocene, che vide ...
continua »
Assemblea Città del Vino del Veneto
Assemblea Regionale Città del Vino del Veneto 24 novembre 2017, Municipio Città di Portogruaro L'Associazione Nazio ...
continua »
La festa dell'olio e del vino novello
E’ da poco diventata maggiorenne la Festa dell’Olio e del Vino novello di Vignanello, nella Tuscia viterbese, e, dopo ...
continua »