Comune di Isera

  • Telefono: 0464 433792
  • Fax: 0464 432520
  • Sitoweb: Isera
  • Sede Amministrativa
    Via A. Ravagni 8 38060 Isera (Trento)

Origine del nome

L'etimologia del nome, di origini prelatine, è correlata con Isarco, dal nome del popolo degli Isarci e potrebbe avere una derivazione dal latino “illi in sera“ ovvero "quelli che abitano a ponente".

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 2642
  • Altitudine: 243
  • Superficie: 14.09
  • Santo Patrono: San Vincenzo
  • Codice ISTAT: 22098
  • Codice Catastale: E334
  • Prefisso: 464
  • PEC: comunediisera.tn.segreteria@pa.postacertificata.gov.it
  • Zona Sismica: 3
  • Zona Climatica: E
  • Gradi Giorno: 2773
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Enrica Rigotti


Storia

Le prime tracce di civiltà nel comune di Isera risalgono a un'epoca molto remota, infatti, la località "Corsi di Isera" situata tra l'omonimo abitato e quello di Ravazzone di Mori, è circondata da numerose colline di origine vulcanica che a più riprese sono state interessate da ritrovamenti archeologici. L'archeologo Paolo Rossi e in seguito nel 1970 l'inglese Bearfield,  grazie ai loro ritrovamenti, collocarono questa stazione in epoca Neolitica. Data la conformazione geografica del territorio, si può inoltre dedurre che il terreno fosse paludoso e inabitabile causa le frequenti inondazioni del fiume Adige, che in quell'epoca doveva avere una portata molto maggiore; si può stabilire quindi, che le piccole comunità insediativi si dedicassero alla pesca e al commercio con le altre comunità stanziate lungo la valle, ciò è testimoniato da ritrovamenti quali selci lavorate tramite scheggiatura che hanno forma di punte di lancia, seghetti ed arpioni. Vi è poi un importante complesso risalente all'epoca augustea ossia la villa romana, unica in tutta la val d'Adige. Essa è articolata un due quartieri ben distinti e complementari: la pars urbana, con sale di rappresentanza, ambienti di soggiorno e aree balneari decorate da notevoli affreschi e mosaici, e la pars rustica, composta dai locali e dalle strutture necessari al funzionamento produttivo. Mosaici, affreschi murali e ceramiche hanno consentito agli storici non solo di datare la struttura ma anche di dividerla in tre distinte fasi cronologiche, la prima risalente al I secolo d.C.; la seconda in età tardo antica e la terza fase risalente al XVI. Su una collina, presso la piccola frazione di Cornalè sorgeva poi Castel Pradaglia complesso di origine romana costruito sicuramente sopra i resti di un antico castelliere d'epoca preistorica e il cui nome deriva probabilmente da prataglia che significa località ricoperta di prati infatti i terreni adiacenti dovevano essere in tempi remoti un estensione verde. Esso si trovava in una posizione molto favorevole per gli usi per cui era stato costruito, cioè come mezzo di difesa e di controllo; inoltre l'essere dirimpetto al castello di Lizzana formava una barriera non facilmente superabile. Di questo castello non si hanno dati precisi riguardanti la prima costruzione infatti i primi documenti che ne parlano risalgono al XII secolo. Si sa inoltre che il castello fu posseduto da feudatari fino a detto secolo ma poi fu venduto al Princevescovo di Trento il quale lo affidò a un certo Crescendone de Pradaja. La valle dell'Adige dopo un periodo di tranquillità e pacifica convivenza è stata interessata nel 1703 dall'invasione francese in seguito a una guerra nata per il trono di Spagna che in quell'epoca era molto vasto e comprendeva oltre alla Spagna anche la Sardegna, Napoli, la Sicilia, il Milanese e i Paesi Bassi. (Fonte: www.comune.isera.tn.it/storia-isera) 

Feste

Ogni anno a settembre torna "La vigna eccellente", un premio dedicato non al prodotto finale, il vino, ma al singolo vigneto e soprattutto al lavoro del viticoltore. Qui infatti la vigna diventa allo stesso tempo scenario e risorsa di un ambiente in cui l’uomo lascia una traccia significativa con una forte attenzione all’ecologia e alla preservazione del paesaggio. E' infatti, tra l'altro, l’unico esempio in Europa di Comune modello per la produzione di energia rinnovabile e sostenibile, grazie alla barriera fotovoltaica ed antirumore sull’A22 del Brennero e all'impianto per la generazione di idrogeno da energia fotovoltaica. E qui, sugli scuri terreni basaltici, ha trovato l'habitat ideale il marzemino gentile, il vitigno autoctono italiano decantato anche da Mozart nel suo “Don Giovanni”. 

Informazioni Turistiche

Il territorio, che fa parte dell'antico "Comun Comunale" sulla sponda destra dell'Adige fra Trento e Rovereto, vanta ritrovamenti significativi della presenza umana fin dalla preistoria, tracce di villaggi e insediamenti dell'epoca neolitica, palazzi cinquecenteschi, chiese e castelli e una villa romana. Curioso il Museo della cartolina di Isera e del collezionismo minore Salvatore Nuvoli, con oltre 35.000 cartoline di diverso genere, in particolare delle zone di Rovereto, del Trentino-Alto Adige, a tema militare, pubblicitarie e disegnate da illustratori famosi; una biblioteca con circa 5.000 volumi, di cui 500 a carattere specialistico, e una raccolta di erinnofili, piccoli francobolli utilizzati in passato per chiudere le lettere.

Denominazioni collegate

Valdadige

Valdadige

Regione di riferimento: Trentino Alto Adige
Enoregione: VALDADIGE ALTOATESINA, VALDADIGE TRENTINA, VALLI LATERALI ALTOATESINE, VALLI LATERALI DEL TRENTINO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Volano, Comune di Trento, Comune di Rovereto, Comune di Madruzzo, Comune di Lavis, Comune di Isera, Comune di Cembra, Comune di Bolzano, Comune di Besenello, Comune di Avio, Comune di Aldeno, Comune di Ala

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc valdadige o etschtaler

delle Venezie

delle Venezie

Regione di riferimento: Trentino Alto Adige
Enoregione: VALDADIGE TRENTINA, VALLI LATERALI DEL TRENTINO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Volano, Comune di Trento, Comune di Rovereto, Comune di Madruzzo, Comune di Lavis, Comune di Isera, Comune di Cembra, Comune di Besenello, Comune di Avio, Comune di Aldeno, Comune di Ala

Enti Interessati
mostra/nascondi

Delle venezie

Vallagarina

Vallagarina

Regione di riferimento: Trentino Alto Adige
Enoregione: VALDADIGE TRENTINA
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Volano, Comune di Isera, Comune di Cimone, Comune di Besenello, Comune di Avio, Comune di Aldeno, Comune di Ala

Enti Interessati
mostra/nascondi

Vallagarina

Casteller

Casteller

Regione di riferimento: Trentino Alto Adige
Enoregione: VALDADIGE TRENTINA, VALLI LATERALI DEL TRENTINO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Volano, Comune di Trento, Comune di Mezzolombardo, Comune di Madruzzo, Comune di Lavis, Comune di Isera, Comune di Cembra, Comune di Besenello, Comune di Avio, Comune di Aldeno, Comune di Ala

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc casteller

Trentino e Trentino Superiore

Trentino e Trentino Superiore

Regione di riferimento: Trentino Alto Adige
Enoregione: VALDADIGE TRENTINA, VALLI LATERALI DEL TRENTINO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Trento, Comune di Mezzolombardo, Comune di Lavis, Comune di Isera, Comune di Cembra, Comune di Madruzzo, Comune di Besenello, Comune di Avio, Comune di Aldeno, Comune di Ala, Comune di Volano

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc trentino

Trento

Trento

Regione di riferimento: Trentino Alto Adige
Enoregione: VALDADIGE TRENTINA, VALLI LATERALI DEL TRENTINO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Volano, Comune di Trento, Comune di Rovereto, Comune di Mezzolombardo, Comune di Lavis, Comune di Isera, Comune di Cembra, Comune di Besenello, Comune di Avio, Comune di Aldeno, Comune di Ala

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc trento

Vigneti delle Dolomiti

Vigneti delle Dolomiti

Regione di riferimento: Trentino Alto Adige
Enoregione: VALDADIGE ALTOATESINA, VALDADIGE TRENTINA, VALLI LATERALI ALTOATESINE, VALLI LATERALI DEL TRENTINO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Volano, Comune di Trento, Comune di Rovereto, Comune di Mezzolombardo, Comune di Madruzzo, Comune di Lavis, Comune di Isera, Comune di Cembra, Comune di Bolzano, Comune di Besenello, Comune di Aldeno, Comune di Ala

Enti Interessati
mostra/nascondi

Vigneti delle dolomiti o weinberg dolomiten

News

Sostenibilità e cisgenesi a La Vigna Eccellente
“Se dobbiamo pensare a quale aspetto sarà importante per la viticoltura nei prossimi anni, non c'è dubbio che ...
continua »
Isera premia la Vigna Eccellente
Isera premia la Vigna Eccellente. Questa volta a salire sul palco dei vincitori non sono i vini, bensì le vigne; anzi, per ...
continua »
La vigna eccellente. Ed è subito Isera
Per la XVI edizione del concorso volto a premiare il vigneto più curato, presentata oggi in conferenza stampa a Palazzo Roc ...
continua »