Comune di Ficulle

  • Telefono: 0763 86031
  • Fax: 0763 86311
  • Sitoweb: Ficulle
  • Sede Amministrativa
    Via Castel Maggiore 1 5016 Ficulle (Terni)

Origine del nome

La riconduzione al traffico romano ha lasciato supporre che il nome di Ficulle derivasse da Ficulea, città della Sabina, ipotesi che sembrava suffragata dalla presenza, sulle insegne del paese, della ficaia che ancora oggi caratterizza lo stemma comunale. Ma è una tesi più verosimile quella secondo cui il toponimo Ficulle derivi da figulus (vasaio), dato che la lavorazione delle terrecotte ha nel paese origini profondissime.

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 1700
  • Altitudine: 437
  • Superficie: 64.62
  • Santo Patrono: Sant'Eumenio
  • Codice ISTAT: 55013
  • Codice Catastale: D570
  • Prefisso: 763
  • PEC: comune.ficulle@postacert.umbria.it
  • Zona Sismica: 3
  • Zona Climatica: E
  • Gradi Giorno: 2160
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Gian Luigi Maravalle


Storia

Le radici di Ficulle risalgono all'epoca della civiltà etrusca, come sembrerebbero dimostrare le grotte della Madonna della Maestà, ritenute dagli archeologi sepolcreti di carattere rurale. In seguito fu per i Romani un posto di osservazione strategico sulla Cassia Nuova, una delle più importanti direttrici di comunicazione tra Roma ed il nord della penisola.

Feste

Il 30 aprile si festeggia il Cantamaggio, rito pagano le cui origini si perdono nella notte dei tempi e che inneggia all'arrivo della bella stagione con canti, balli e degustazioni di vino, cacio con le fave e dolci lungo vie e le piazze del paese. A novembre Ficulle Olio diVino organizza degustazioni nel centro storico, visite guidate ai frantoi, convegni, rappresentazioni teatrali e intrattenimenti musicali. 

Informazioni Turistiche

Oggi il borgo medioevale è tutto un monumento con le antiche mura, le due rocche a difesa del paese, il Castello della Sala e il Conventaccio (XII secolo), la Chiesa di S. Maria Vecchia con pregevole portale gotico e importanti affreschi della seconda metà del '400, l’Abbadia di S. Nicola al Monte Orvietano costruita da S.Romualdo nel 1007 e il seicentesco Santuario della Madonna della Maestà. Città della Chianina e dell'Olio, Ficulle è noto anche come “paese delle cocce” per l’antichissima e diffusa arte di lavorare la terracotta.

Denominazioni collegate

Rosso Orvietano o Orvietano Rosso

Rosso Orvietano o Orvietano Rosso

Regione di riferimento: Umbria
Enoregione: COLLI PERUGINI, ORVIETANO E COLLI AMERINI, TERRE DEL SAGRANTINO E COLLI MARTANI
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Orvieto, Comune di Ficulle, Comune di Castel Viscardo

Enti Interessati
mostra/nascondi

Denominazioni_491

Umbria

Umbria

Regione di riferimento: Umbria
Enoregione: COLLI PERUGINI, ORVIETANO E COLLI AMERINI , TERRE DEL SAGRANTINO E COLLI MARTANI
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Umbertide, Comune di Torgiano, Comune di Orvieto, Comune di Montefalco, Comune di Magione, Comune di Giano dell'Umbria, Comune di Ficulle, Comune di Città di Castello, Comune di Castel Viscardo, Comune di Castel Ritaldi, Comune di Bevagna

Enti Interessati
mostra/nascondi

Umbria

Orvieto

Orvieto

Regione di riferimento: Umbria
Enoregione: ORVIETANO E COLLI AMERINI
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Orvieto, Comune di Ficulle, Comune di Castel Viscardo

Enti Interessati
mostra/nascondi

Denominazioni_490

News

Ottimismo per la vendemmia 2018
“Lo stato attuale dei vigneti permette di essere ottimisti in vista dell’imminente vendemmia. Le condizioni climatiche ...
continua »
Il 45° Festival dei Sapori ammesso al finanziamento regionale
“Ringrazio il Consigliere regionale Erasmo Mortaruolo per avermi comunicato che la proposta progettuale presentata dal Comun ...
continua »
“Sfumature al femminile”
Mercoledì 26 Settembre si celebreranno le donne con un evento culturale “Sfumature al Femminile” organizzato da ...
continua »