Comune di Fara Novarese

  • Telefono: 0321 829261
  • Fax: 0321 819128
  • Sitoweb: Fara Novarese
  • Sede Amministrativa
    Piazza Libertà 16 28073 Fara Novarese (Novara)

Origine del nome

Fara, voce longobarda del verbo "faren" cioè progredire, indicava il centro residenziale di un linaggio barbarico, ossia di un gruppo di guerrieri longobardi unito da vincoli di parentela, e che contemporaneamente costituiva un contingente autonomo del loro esercito ("liberi exercitales"). Le "fare" erano situate lungo i confini per formare una sicura cintura di protezione ai territori occupati dai Longobardi. (fonte: www.comune.faranovarese.no.it)

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 2089
  • Altitudine: 210
  • Superficie: 9.21
  • Santo Patrono: San Damiano
  • Codice ISTAT: 3065
  • Codice Catastale: D492
  • Prefisso: 321
  • PEC: faranovarese@postemailcertificata.it
  • Zona Sismica: 4
  • Zona Climatica: E
  • Gradi Giorno: 2577
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Ennio Prolo


Storia

Le origini di Fara Novarese risalgono forse alla tribù celtica dei Vertamocori. Notizie più consistenti si hanno a partire dall'erà romana. Lo testimoniano i reperti archeologici del I e del II secolo dopo Cristo, trovati negli anni 1876 - 1877 e seguenti. … A Fara dopo i Romani dominarono i Longobardi che, al comando di re Alboino, erano calati in Italia nel 568. ...

Dalle Origini al '500

L'Età Barocca: il '600 e il '700 

L'800 e il '900

Feste

A cavallo tra giugno e luglio torna ogni anno la tradizionale festa di San Damiano, con degustazioni, canti e balli.

Informazioni Turistiche

Un affascinante percorso porta alla scoperta del territorio e delle tante aree di interesse (architetture religiose, civili e militari e resti archeologici) del paese, che è da sempre è un rinomato centro di viticoltura. Una testimonianza delle vigne e del vino di Fara ci giunge dagli affreschi della romanica chiesa di San Pietro, risalenti al XV secolo; i suggestivi dipinti, di grande pregio documentario, illustrano il ciclo delle stagioni con la raffigurazione delle attività contadine, e comprovano che questo vino era ben apprezzato fin nel lontano medioevo. Indubbiamente, come per molti altri vini, la chiesa ha avuto un ruolo determinante per l'incremento della produzione. Da sempre gli abati, come i vescovi ed i signori, hanno considerato la viticoltura un dovere, non solo per le necessità liturgiche, ma anche per quelle economiche: la vendita del vino costituiva una delle più sicure fonti di reddito anche in questo territorio. 

 

Denominazioni collegati

Fara

Fara

Regione di riferimento: Piemonte
Enoregione: COLLINE NOVARESI
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Fara Novarese, Comune di Briona

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc fara

Colline Novaresi

Colline Novaresi

Regione di riferimento: Piemonte
Enoregione: COLLINE NOVARESI
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Suno, Comune di Sizzano, Comune di Romagnano Sesia, Comune di Mezzomerico, Comune di Maggiora, Comune di Ghemme, Comune di Fara Novarese, Comune di Briona, Comune di Bogogno, Comune di Boca

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc colline novaresi

Piemonte

Piemonte

Regione di riferimento: Piemonte
Enoregione: ALTO MONFERRATO, TERRE DEL GAVI E TERRE DEL MOSCATO, BASSO MONFERRATO E COLLINE TORINESI, CANAVESE, COLLINE NOVARESI, LANGHE E ROERO, TORTONESE, PINEROLESE E VAL DI SUSA
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Villa del Bosco, Comune di Verduno, Comune di Treiso, Comune di Suno, Comune di Strevi, Comune di Sizzano, Comune di Romagnano Sesia, Comune di Rocchetta Tanaro, Comune di Roasio, Comune di Quaranti, Comune di Ovada, Comune di Novi Ligure, Comune di Nizza Monferrato, Comune di Neviglie, Comune di Monteu Roero, Comune di Montelupo Albese, Comune di Montegrosso d'Asti, Comune di Monleale, Comune di Moncalvo, Comune di Mombaruzzo, Comune di Moasca, Comune di Mezzomerico, Comune di Maggiora, Comune di La Morra, Comune di Isola d'Asti, Comune di Guarene, Comune di Ghemme, Comune di Gavi, Comune di Gattinara, Comune di Fara Novarese, Comune di Dogliani, Comune di Costigliole d'Asti, Comune di Cocconato, Comune di Castelletto d'Orba, Comune di Castagnole delle Lanze, Comune di Carema, Comune di Canelli, Comune di Caluso, Comune di Calamandrana, Comune di Brusnengo, Comune di Briona, Comune di Bogogno, Comune di Boca, Comune di Barolo, Comune di Barbaresco, Comune di Asti, Comune di Alice Bel Colle, Comune di Albugnano, Comune di Alba, Comune di Agliano Terme, Comune di Serralunga d'Alba

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc piemont

News

“Enoturismo: come aumentare il flusso di turisti dalla Russia e paesi CSI?”
A seguito dei Forum nazionali e internazionali curati in questi anni, l’Associazione Nazionale Città del Vino ha rece ...
continua »
Aumentano ancora gli italiani in vacanza
Un’estate al mare. Cantava così Giuni Russo nell’agosto del 1982,e ancora oggi il suo brano è la canzone ...
continua »
Calici di Stelle in Friuli per promuovere i grandi vini regionali
Sviluppare il progetto delle Strade del vino e dei sapori sia attraverso il contributo normativo che attraverso l’organizzaz ...
continua »