Comune di Cona

  • Telefono: 0426 308911
  • Fax: 0426 308030
  • Sitoweb: Cona
  • Sede Amministrativa
    Piazza Cesare De Lotto 15 30010 Cona (Venezia)

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 3131
  • Altitudine: 3
  • Superficie: 65.11
  • Santo Patrono: Sant'Egidio
  • Codice ISTAT: 27010
  • Codice Catastale: C938
  • Prefisso: 426
  • PEC: comunedicona.ve.protocollo@pa.postacertificata.gov.it
  • Zona Sismica: 4
  • Zona Climatica: E
  • Gradi Giorno: 2313
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Alberto Panfilio


Storia

La grande ricchezza di reperti archeologici rinvenuti conferma l'antica frequentazione dell'uomo di questo territorio. Agli albori della civilizzazione, l'uomo abitava un territorio desolato formato per lo più da acquitrini e stagni, esito delle frequenti esondazioni dei vicini fiumi Adige e Bacchiglione. In età romana è probabile che nei pressi di una località di Cona, Foresto, transitasse una via consolare.
Nell'Alto Medievo Cona fu “corte” e sede di mercato; intorno all'anno mille alcune comunità monacensi benedettine ebbero dall'imperatore Ottone I cospicui latifondi; la presenza dei monaci, attivissimi nelle opere di bonifica e di messa a coltura delle terre, fu fondamentale per l'abitato. Successivamente il territorio di Cona seguì le sorti legate alle vicende della Repubblica Serenissima.
Dal 1815 gli austriaci  governavano il Veneto, che entrò a far parte del regno Lombardo-Veneto; con la nuova amministrazione Cona fu inserita nella provincia di Venezia e nel distretto di Chioggia. Durante la dominazione austriaca si iniziarono le opere di bonifica del territorio, di cui fu grande artefice l’ing. Cesare De Lotto, preceduto nel 1806 da Agostino Marin, di cui si conserva il modello di idrovora “a pale di granone” nel giardino antistante il Centro Civico.
Il nome deriva dalla forma di una antica e caratteristica imbarcazione a forma di cono assai in uso nella zona. Gli abitanti si chiamano Conensi.
www.comune.cona.ve.it

Feste

Aprile/Maggio: Festa della Soppressa (Cantarana); Aria Sole Festa (Pegolotte); Festa del Baccalà (Conetta).
Giugno: Festa della Rana (Cona).
Luglio: Festa della Madonna del Carmine (Conetta).
Agosto: Festa d'Agosto (Pegolotte); Raduno Fiat 500 (Conetta).
Settembre: Festa di S.Antonino (Cona); Festa di S.Matteo (Conetta); Sagra di S.Egidio (Pegolotte); Festa della vendemmia e del vino (Pegolotte); Pedalata ecologica (Pegolotte).
Ottobre: Festa di S.Francesco (Cantarana).
Festa patronale: S.Egidio abate, 22 settembre.
Mercato settimanale al martedì nella frazione di Pegolotte, al sabato a Cona.

Informazioni Turistiche

Numerosi e di notevole interesse gli edifici sacri presenti nel territorio comunale: l'attuale chiesa arcipretale di Cona fu ricostruita ai primi del Novecento e con l'occasione ridedicata, mutando nell'intitolazione alla Beata Vergine Immacolata quella precedente a Sant'Antonino o Sant'Antonio Abate: le prime notizie che si hanno su questa chiesa risalgono alla fine del Quattrocento, ma la costruzione era sicuramente preesistente; la chiesa fu eretta a pieve nel 1588.
Molto più antico l'Oratorio di Conetta: sappiamo che nel secolo X a Conetta sorgeva una cappella, dedicata a Santa Maria della Neve e forse di proprietà del monastero benedettino femminile di San Zaccaria a Venezia; la cappella fu trasformata in chiesa grazie all'intervento dei Morosini, che ne erano divenuti i proprietari (fine XVII secolo); passò poi ai Giovannelli ed è oggi cappella di San Matteo Apostolo.
A Pegolotte, l'antico Oratorio fu sostituito con l'attuale bella parrocchiale di Sant'Egidio nel 1913; la chiesa della Santissima Trinità di Cantarana fu costruita ai primi del Settecento ed eretta a parrocchia già nel 1718.
Fra gli edifici civili ricordiamo: la maestosa Villa Bonicelli-Treves, settecentesca e di ampie proporzioni; Villa Eurosia, ottocentesca e d'ispirazione neoromanica (muratura in pietra e mattoni a vista, aperture ad arco ribassato e marcapiano in rilievo); Villa Tassi, risalente alla seconda metà dell'Ottocento dalla tipica planimetria padronale veneta; Villa Morosini-Giovannelli, dalla caratteristica scala multipla che permette di accedere al piano nobile.
La Villa Padronale di Monsole, cosiddetta Meticke, è un tipico esempio di insediamento agricolo e residenziale di un certo rilievo e consistenza, caratterizzato tipologicamente dall'ampio e profondo portico. Tale costruzione, abbastanza diffusa in questa zona e in altre adicenti (le così dette case coloniche o corti benedettine), risulta spesso arricchita da una sapiente e sobria applicazione degli elementi architettonici e stilemi decorativi riconducibili all'ambito culturale e artistico neoclassico, del cui repertorio segnaliamo le lesene, i capitelli, le modanature sagomate orizzontali e le chiavi di volta. Purtroppo, attualmente, la villa risulta inagibile, in quanto durante i lavori di restauro, un incendio divampato il 15 gennaio 2010 ha distrutto completamente la copertura e i solai del primo e del secondo piano, nonchè le decorazioni a tempera dei soffitti.
Punti di interesse panoramico sono Località Sista, le aziende agrarie Tenuta Civranetta e Tenuta Civrana.

INFORMAZIONE TURISTICA: Pro Loco Cona – Fraz Conetta, Via Dante Alighieri 24 – www.conetta.org - proloco.conetta@gmail.com - tel. 0426355046.

PERSONAGGI. Cesare De Lotto, ingegnere idraulico artefice nell'800 della bonifica sul territorio di Cona.

PUBBLICAZIONI. Stefano Bruschi, Cona. La trasformazione di un territorio, 2004, Comune di Cona, 114 p. distribuzione gratuita; Rolando Ferrarese, Cona Veneta, 1986, Istituto Padano di Arti Grafiche di Rovigo, 115 p., distribuzione gratuita.

Altre foto

Denominazioni collegati

Veneto

Veneto

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: COLLINE CENTRALI, CONEGLIANO E VALDOBBIADENE, GARDA VENETO, PEDEMONTANA CENTRALE, PIANURA OCCIDENTALE, PIANURA ORIENTALE, TERRE DEL SOAVE, VALPOLICELLA
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Vo', Comune di Vittorio Veneto, Comune di Vidor, Comune di Vazzola, Comune di Valdobbiadene, Comune di Susegana, Comune di San Polo di Piave, Comune di San Pietro in Cariano, Comune di San Pietro di Feletto, Comune di Rovolon, Comune di Roncà, Comune di Refrontolo, Comune di Pramaggiore, Comune di Portogruaro, Comune di Ponte di Piave, Comune di Pieve di Soligo, Comune di Ormelle, Comune di Monteforte d'Alpone, Comune di Montebelluna, Comune di Miane, Comune di Mezzane di Sotto, Comune di Mareno di Piave, Comune di Marano di Valpolicella, Comune di Lonigo, Comune di Lazise, Comune di Illasi, Comune di Gorgo al Monticano, Comune di Godega di Sant'Urbano, Comune di Farra di Soligo, Comune di Dolcè, Comune di Conegliano, Comune di Cona, Comune di Colognola ai Colli, Comune di Cison di Valmarino, Comune di Cinto Euganeo, Comune di Brentino Belluno, Comune di Breganze, Comune di Bardolino, Comune di Barbarano Vicentino, Comune di Baone, Comune di Asolo, Comune di Arquà Petrarca, Comune di Annone Veneto

Enti Interessati
mostra/nascondi

Veneto

Prosecco

Prosecco

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: COLLINE CENTRALI, CONEGLIANO E VALDOBBIADENE, PEDEMONTANA CENTRALE, PIANURA OCCIDENTALE, PIANURA ORIENTALE, TERRE DEL SOAVE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vo', Comune di Vittorio Veneto, Comune di Vidor, Comune di Vazzola, Comune di Valdobbiadene, Comune di Susegana, Comune di San Polo di Piave, Comune di San Pietro di Feletto, Comune di Rovolon, Comune di Refrontolo, Comune di Pramaggiore, Comune di Portogruaro, Comune di Ponte di Piave, Comune di Pieve di Soligo, Comune di Ormelle, Comune di Montebelluna, Comune di Miane, Comune di Mareno di Piave, Comune di Lonigo, Comune di Gorgo al Monticano, Comune di Godega di Sant'Urbano, Comune di Farra di Soligo, Comune di Conegliano, Comune di Cona, Comune di Cinto Euganeo, Comune di Brentino Belluno, Comune di Breganze, Comune di Bardolino, Comune di Baone, Comune di Asolo, Comune di Arquà Petrarca, Comune di Annone Veneto

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc prosecco

Venezia

Venezia

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: CONEGLIANO E VALDOBBIADENE, PEDEMONTANA CENTRALE, PIANURA OCCIDENTALE, PIANURA ORIENTALE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vidor, Comune di Vazzola, Comune di Valdobbiadene, Comune di Susegana, Comune di San Polo di Piave, Comune di San Pietro di Feletto, Comune di Refrontolo, Comune di Pramaggiore, Comune di Portogruaro, Comune di Ponte di Piave, Comune di Pieve di Soligo, Comune di Ormelle, Comune di Montebelluna, Comune di Miane, Comune di Mareno di Piave, Comune di Gorgo al Monticano, Comune di Godega di Sant'Urbano, Comune di Cona, Comune di Cison di Valmarino, Comune di Annone Veneto, Comune di Vittorio Veneto

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc venezia

delle Venezie

delle Venezie

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: COLLINE CENTRALI, CONEGLIANO E VALDOBBIADENE, GARDA VENETO, PEDEMONTANA CENTRALE, PIANURA OCCIDENTALE, PIANURA ORIENTALE, TERRE DEL SOAVE, VALPOLICELLA
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Vo', Comune di Vittorio Veneto, Comune di Vidor, Comune di San Pietro in Cariano, Comune di San Pietro di Feletto, Comune di Rovolon, Comune di Roncà, Comune di Refrontolo, Comune di Pramaggiore, Comune di Portogruaro, Comune di Monteforte d'Alpone, Comune di Mezzane di Sotto, Comune di Marano di Valpolicella, Comune di Godega di Sant'Urbano, Comune di Cona, Comune di Cison di Valmarino, Comune di Cinto Euganeo, Comune di Baone, Comune di Arquà Petrarca, Comune di Annone Veneto

Enti Interessati
mostra/nascondi

Delle venezie

Corti Benedettine del Padovano

Corti Benedettine del Padovano

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: COLLINE CENTRALI, PIANURA OCCIDENTALE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Cona

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc corti benedettine del padovano

News

“Enoturismo: come aumentare il flusso di turisti dalla Russia e paesi CSI?”
A seguito dei Forum nazionali e internazionali curati in questi anni, l’Associazione Nazionale Città del Vino ha rece ...
continua »
Aumentano ancora gli italiani in vacanza
Un’estate al mare. Cantava così Giuni Russo nell’agosto del 1982,e ancora oggi il suo brano è la canzone ...
continua »
Calici di Stelle in Friuli per promuovere i grandi vini regionali
Sviluppare il progetto delle Strade del vino e dei sapori sia attraverso il contributo normativo che attraverso l’organizzaz ...
continua »