Cantine Crocco di Crocco Angelo

  • Telefono: +39 08351853602 - +39 3278898714
  • Sitoweb: Cantine Crocco di Crocco Angelo
  • Sede Amministrativa
    C.da Ventomare 75023 Montalbano Jonico (Matera) Italia
  • Descrizione

    Montalbano Jonico è situata in quella parte della Basilicata dove le colline del Pliocene dolcemente degradano verso la piana di Metaponto fino alle bianche sabbie delle spiagge joniche. Sorge su uno dei terrazzi marini più panoramici e prestigiosi della provincia di Matera, da cui è possibile ammirare il riverbero del Mar Jonio a soli 15 km, l’ampia curva suggestiva del Golfo di Taranto, il gruppo montuoso del Pollino innevato e le suggestive vallate del Fiume Agri e Cavone, in cui trionfano piantagioni di frutta pregiata e che ne delimitano l’agro.

    L’Azienda si trova sul ciglio estremo del pianoro di Ventomare, il terrazzo marino più esteso di Montalbano, dove la spiaggia preistorica ha lasciato tracce della sua presenza in sassi e ghiaie che sono la riserva ideale dei sali minerali necessari alla coltura della vite. Il toponimo proviene dalla brezze marine che soffiano dal mare e garantiscono una costante aerazione.

    I terreni, che appartengono alla famiglia Crocco da quattro generazioni, sono coltivati a vigneti (impiantati ad una altitudine di 300 metri s.l.m.), uliveti e frutteti. Il terreno e la buona esposizione offrono vini dalla struttura solida, dal sapore fruttato intenso, amalgamato dal profumo e dai balsami delle brezze mediterranee.

    La cura dei vigneti e la selezione delle uve vengono seguite con impegno costante, nella ricerca della qualità e sempre nel rispetto della tradizione vinicola, ma con occhio vigile alle innovazioni della moderna tecnologia. Una parte delle uve, raccolte a mano, è affinata in barrique, il resto è soggetto ad un lungo affinamento in acciaio.

    Ogni anno si producono circa 100.000 bottiglie, suddivise tra rossi (Merlot, Sangiovese, Primitivo, Aglianico) e bianchi (Malvasia, Chardonnay), tutti vini di nicchia a Indicazione Geografica Territoriale, vincitori di premi a livello nazionale.

    La XVII della Selezione del Sindaco ha attribuito una Medaglia d’Oro al Matinone Basilicata IGT del 2015, ottenuto da uve di Primitivo allevate a controspalliera sulle alture materane e sottoposte a raccolta manuale, diraspatura, fermentazione a temperatura controllata per 14 giorni. Segue affinamento in barrique per 8/9 mesi. Il vino, di un colore rubino consistente, all’olfatto è intenso, fruttato e speziato, al palato caldo, secco, morbido, persistente e fine. Consigliato l’abbinamento con piatti di selvaggina, arrosti e formaggi stagionati.

    News

    Falanghina, il vino amato dai giovani
    Con circa 300 ettari il vitigno falanghina è quello maggiormente coltivato a Castelvenere. Nelle campagne che circondano il ...
    continua »
    6° Rapporto sui crimini agroalimentari in Italia
    Fanno registrare un balzo del 59% nel 2018 le notizie di reato nel settore agroalimentare che si estendono ai principali comparti, ...
    continua »
    È online il nuovo libro sui Paesaggi Terrazzati
    Il volume, dal titolo “Paesaggi terrazzati: scelte per il futuro/Terraced Landscapes: choosing the future”, è i ...
    continua »