Associazione Imbottigliatori di Castelvenere

  • Telefono: 3420751471
  • Sede Amministrativa
    82037 Castelvenere (Benevento) Italia
  • Descrizione

    Castelvenere, paese dove vivono 2.500 abitanti, è il Comune più vitato del Sud. Circa 900 ettari di vigne, su un superficie complessiva di 1.520 ettari, fanno di questo centro di origini antichissime un luogo dal fascino unico. La vite segna la storia di questo piccolo paese che sorge nel cuore della gloriosa terra sannita, rappresentandone l'essenza e la ricchezza materiale e immateriale, frutto di processi storici secolari, unici. Specchio di una cultura che si declina in un ricco patrimonio di vitigni, di ambienti colturali, di storie, di viticoltori appassionati. In questo contesto opera la nostra Associazione Imbottigliatori Castelvenere. Siamo dodici realtà produttive che nel 2016 hanno maturato la convinta decisione di «fare rete». Aziende diverse per caratteristiche e dimensioni, che hanno dato vita ad un percorso condiviso non solo per proteggere gli interessi commerciali migliorando le attività di produzione. Prestiamo grande attenzione, infatti, alla cura e alla rinascita dei costumi tradizionali legati alla viticoltura e alla produzione del vino e alla più ampia diffusione di comportamenti virtuosi che, attraverso regoli semplici ma efficaci, rafforzino modelli produttivi sempre più rispettosi dell'ambiente. A guidarci è la convinzione che la sostenibilità rappresenta un ponte tra l'agricoltura del passato e quella del futuro. Grande è la nostra attenzione rivolta al ricco trascorso di un territorio da sempre legato alla viticoltura. Abbiamo ricevuto in dote da chi ci ha proceduto un grande patrimonio da tutelare e valorizzare. Il pionieristico esempio di chi ha fatto di Castelvenere uno scenario unico e suggestivo rappresenta per noi un grande bagaglio di esperienze grazie alle quali volgiamo con fiducia lo sguardo ad una viticoltura fatta di efficaci e longeve esperienze di produzione sostenibile. Guardiamo ad un modello di sviluppo rurale che rappresenti un equilibrio dinamico tra qualità ambientale, istituzionale, sviluppo economico ed equità sociale. Un modello da perseguire attraverso una costante attenzione all'innovazione, che sia capace di muoversi nella direzione del cambiamento. Il vino - tratto identitario, storico e culturale di questo piccolo paese dell'entroterra campano immerso in un mare di vigneti - si trasforma così in motore positivo e occasione per migliorare e ben gestire le opportunità. Lavoriamo per mettere in pratica quello che era il credo del grande Luigi Veronelli: «Il vino è il canto della terra verso il cielo». L'Associazione Imbottigliatori Castelvenere guarda con particolare fiducia all'anno che sta per iniziare. Castelvenere, insieme ad altri quattro centri sanniti (Guardia Sanframondi, Sant'Agata dei Goti, Solopace e Torrecuso), ha ottenuto il prestigioso riconoscimento di 'Città Europea del Vino 2019'. Il conferimento è stato assegnato a Bruxelles lo scorso 12 ottobre da Recevin, la Rete comunitaria delle 800 Città del Vino. L'Associazione Imbottigliatori Castelvenere plaude a questo obiettivo raggiunto grazie alla capacità di fare rete, costruendo la ricca e ambiziosa proposta di 'Sannio Falanghina'. Si tratta senza dubbio di un riconoscimento che inorgoglisce e sprona a fare sempre di più e meglio. Il concorso, unico nel suo genere, si pone infatti l’obiettivo di mettere in risalto l’influenza della cultura enologica ed enoturistica nella società, nel paesaggio, nell’economia, nella gastronomia e nel patrimonio e il suo valore per l’Unione Europea. Questa investitura riconosce lo storico legame del Sannio con il vino, premiando le nostre produzioni di eccellenza, che nascono dai sacrifici di viticoltori appassionati, il cui prezioso lavoro è fondamentale non solo per ottenere ottimi vini, ma anche per il prezioso ruolo di sentinelle di questo territorio di qualità. Le aziende aderenti all'Associazione Imbottigliatori Castelvenere non faranno mancare il proprio contributo all'articolato percorso di ‘Sannio Falanghina’, sapientemente tracciato dalle cinque amministrazioni comunali. Con loro, insieme a tutti i protagonisti del comparto e con il supporto di tutti i cittadini, lavoreremo per rafforzare le attività di sensibilizzazione per la cultura e la tradizione del vino. Fianco a fianco per preservare le risorse naturali e paesaggistiche attraverso uno sviluppo sostenibile del territorio. Il Sannio è un territorio armonico, con una grande storia che ha lasciato testimonianze importanti, con un patrimonio unico di ricchezze, capace di attirare l’attenzione dei “viaggiatori del territorio”, di quei turisti che intendono il viaggio come occasione di crescita e di arricchimento delle proprie conoscenze, della propria cultura. Dobbiamo essere bravi non solo a far conoscere queste ricchezze, dobbiamo aprire le porte del nostro territorio, coccolare i visitatori, facendoli sentire accolti in una comunità che vuole comunicare loro i propri valori, la propria cultura, il proprio stile di vita. Operando in questo modo il 2019 potrà rappresentare un anno di svolta per il nostro territorio, per il suo sviluppo anche in termini turistici.

     

    Queste le aziende associate:

    Cantine Fontana delle Selve - info@fontanadelleselve.it

    Ca’ Stelle - castelle@castelle.it

    Az. Agr. di Di Santo Raffaele - raffaeledisa93@gmail.com

    Fattoria Ciabrelli - fattoria@ciabrelli.it

    Azienda Agricola di Pacelli Mario Lorenzo - pacelli.mario@libero.it

    Azienda Agricola Torre Venere - michelepacelli@virgilio.it/ info@torrevenere.it

    Azienda Agricola Capolino Perlingieri - info@capolinoperlingieri.com

    Petrare DMC di Grillo Maria Michela - dimuccioantonio@hotmail.it

    Vinicola Del Sannio - info@vinicoladelsannio.it

    Azienda Agricola Le Vignole - info@tenutalevignole.it

    Azienda Agricola GiacomoESimone - info@simonegiacomo.it

    Azienda Agricola Scompiglio - info@aziendaagricolascompiglio.it

    Azienda Agricola La Feromani - info@laferomani.it

    News

    Accordo di Libero Scambio con il Giappone
    Unione Italiana Vini accoglie con estrema soddisfazione la ratifica da parte del Parlamento Europeo dell’Accordo di Lib ...
    continua »
    L’innovazione delle DOC: missione possibile
    Il presidente del consorzio del Prosecco Doc, Stefano Zanette, è lieto di invitarvi al convegno dal titolo “L’i ...
    continua »
    “Ajò a Ippuntare 2018”
    Il rosso e il bianco sono i colori che dipingono l’atmosfera natalizia e Usini ne approfitta per far degustare i suoi colori ...
    continua »