Cordoglio per la scomparsa di Paolo Saturnini

Cordoglio per la scomparsa di Paolo Saturnini


Un malore improvviso, nel pomeriggio di giovedì 2 luglio, ci ha portato via l’amico Paolo Saturnini. Ex Sindaco di Greve in Chianti per ben 14 anni, dal 1990 al 2004, è stato presidente nazionale della Associazione Città del Vino dal 2000 al 2003. Aveva compiuto 70 anni nel gennaio scorso. Nonostante il pronto intervento dei sanitari del 118, Saturnini è deceduto nella sua casa di Greve, città a cui ha dedicato gran parte della sua attività politica. È stato anche tra i fondatori del movimento nazionale delle Cittaslow.

Paolo Saturnini ha dedicato molto del suo tempo e del suo ingegno all’Associazione Nazionale Città del Vino; profondo conoscitore del suo territorio e del Chianti Classico non solo come vino, ma come espressione culturale e identitaria.

Sotto la sua presidenza fu possibile l’incontro al Quirinale con l’allora Presidente della Repubblica Carlo Azelio Ciampi il 19 settembre 2002, a capo di una folta delegazione di Sindaci di Città del Vino provenienti da tutta Italia. Al Presidente Saturnini donò la Guida 2002 alle Città del Vino firmata da Enzo Biagi e due bottiglie giunte al vertice del Concorso internazionale Città del Vino, conosciuto come La Selezione del Sindaco, e premiate con la Gran Medaglia d’Oro.

“Per le Città del Vino è una grossa perdita – afferma il presidente nazionale Floriano Zambon – perché Paolo ci ha sempre seguito con attenzione dispensando consigli anche dopo il termine del suo mandato. Era nota la sua grande sensibilità per i temi ambientali e della sostenibilità. Ricordo una delle sue tante buone idee, quella di far dichiarare il proprio Comune OGM Free con tanto di cartello stradale che ancora oggi accoglie i visitatori che si recano a Greve in Chianti. Fui proprio io, insieme ad Ermete Realacci, allora presidente di Legambiente, ad inaugurare nel 2004 il primo cartello di Comune OGM Free affisso in Italia, esempio seguito poi da tanti altri comuni”.

“La comunità grevigiana lo ricorda con grande affetto e con gratitudine per la passione, l'impegno e la dedizione profusi per la crescita del nostro territorio - si legge in una nota del Comune di Greve in Chianti - Il sindaco Paolo Sottani, la Giunta, l'amministrazione comunale tutta e i dipendenti si uniscono al dolore della sua famiglia.”

Dalle 10:30 di oggi 3 luglio la salma è esposta alla cappellina del Rosa Libri. Il rito funebre si terrà domani sabato 4 luglio alle 11 al cimitero di Greve in Chianti.  

Nella foto l’incontro di Paolo Saturnini con il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi