I vini tra valli e castelli

I vini tra valli e castelli


La Source nasce nel 2003, per volontà di alcuni giovani agricoltori con alle spalle diverse esperienze in campo agricolo e specialmente vitivinicolo, nonché discendenti di famiglie valdostane dedite all’agricoltura da generazioni. Attualmente l’Azienda è di proprietà della famiglia Celi-Cuc e Stefano Celi ne è l’anima. Classe 1971, diplomato perito agrario presso l’istituto Salesiano di Lombriasco, discendente di una famiglia che da generazioni si è dedicata all’agricoltura in Valle d’Aosta, dopo altre esperienze lavorative e da sempre agricoltore part-time, dal 2005 si dedica a tempo pieno all’attività agricola e particolarmente vitivinicola. Il paese di Saint-Pierre, caratterizzato dal castello che sovrasta la pianura scavata dalla Dora Baltea, si trova al centro della Valle d’Aosta, con un’ottima esposizione al sole che ha permesso agli agricoltori e ai viticoltori di ottenere prodotti di ottima qualità, ricchi sia dal punto di vista chimico che olfattivo.

L’azienda ha un’estensione di circa 7,5 ettari investiti a vigneto specializzato DOC. La cura dei vigneti è affidata al titolare che sceglie le migliori tecniche agronomiche affinché esprimano al meglio le loro potenzialità. Oltre ad alcuni internazionali (Syrah, Gamay, Müller Thuirgau, Shiraz e Arvine), si è dato ampio spazio a vitigni autoctoni con prevalenza di prevalenza di Petit Rouge, ma anche Petite Arvine, Premetta, Vien de Nus, Fumin e Cornalin. La trasformazione dell’uva in vino, eseguita con le più moderne tecnologie e con il rispetto della tradizione vinicola valdostana, è seguita direttamente dai titolari e avviene sotto la supervisione dell’enologo Mario Ronco, che da anni segue il percorso di crescita dell’azienda.

Il Concorso Enologico Internazionale Città del Vino ha conferito una Medaglia d'Oro al  Valle d'Aosta DOP Petite Arvine 2016: giallo paglierino con riflessi verdolini di gioventù, dal gusto fine, intrigante e dai sentori fruttati e floreali si scopre fresco in bocca ma allo stesso tempo intenso, persistente ed elegante, rivelando aromi di frutta fresca bianca uniti ad un pizzico di esotico e una buona mineralità. Un vino che non teme il tempo ma anzi si lascia cullare e perfezionare dal passare dei giorni. Le sue caratteristiche sono le grandi sensazioni e le grandi prestazioni che migliorano durante l’affinamento.