Concorso manifesto Città del Vino 2020

Concorso manifesto Città del Vino 2020


Concorso manifesto Città del Vino 2020

Riservato esclusivamente alle Scuole e/o Licei ad indirizzo Artistico e alle Scuole Elementari e Medie, alle Università di analogo orientamento.

 

REGOLAMENTO

 

Art. 1 - L’Associazione Nazionale Città del Vino indice un concorso per la realizzazione del manifesto che rappresenterà l’Associazione per l’anno 2020. Il concorso è riservato esclusivamente alle Scuole Elementari e Medie, ai Licei e alle Scuole di indirizzo Artistico, alle Università di analogo orientamento.

 

Art. 2 - Le Scuole dovranno inviare i bozzetti in formato A4 (210 mm x 297 mm), a colori, entro il giorno 30 GIUGNO 2019 (fa fede il timbro postale in caso di spedizione per posta ordinaria, o la data di invio della e-mail).

 

Art. 3 - La partecipazione delle Scuole al Concorso è gratuita. Possono partecipare una o più classi della stessa Scuola.

 

Art. 4 - Gli elaborati potranno pervenire con le seguenti modalità:

in formato cartaceo da inviare, con qualunque forma di spedizione (a mano, postale ordinaria, raccomandata, corriere, ecc.), al seguente indirizzo:

Associazione Nazionale Città del Vino
Via Massetana Romana 58/B - 53100 - SIENA

La comunicazione dovrà indicare il nome e l’indirizzo della Scuola, un recapito telefonico e il nome e il contatto di un insegnante referente, un indirizzo e-mail.I bozzetti dovranno indicare i nomi degli autori, la Classe e la Scuola.

Oppure

in formato elettronico da inviare come file (preferibilmente in formato JPG o PDF) all’indirizzo info@cittadelvino.com.
Il file dovrà contenere i nomi degli autori, la Classe e la Scuola; nella comunicazione va inserito il nome e l’indirizzo della Scuola, un recapito telefonico, il nome e il contatto di un insegnante referente.

 

Art. 5 - Gli studenti potranno usare tutte le forme, tecniche e colori che vorranno, per rappresentare al meglio la civiltà enoica italiana. Per la presentazione del bozzetto non è necessario inserire né il logo dell’Associazione con l’indirizzo né i nomi delle Città del Vino associate. I dati saranno poi aggiunti successivamente, una volta selezionato il bozzetto vincente.
Si raccomanda di non inserire nel bozzetto riferimenti evidenti e riconoscibili a città (monumenti, luoghi specifici, panorami, ecc.) che vanificherebbero il carattere “nazionale” che deve avere il manifesto che riguarda tutte le Città del Vino italiane e che, quindi, risulterebbe non giudicabile.

 

Art. 6 - Le opere arrivate saranno sottoposte al giudizio – insindacabile – del Consiglio Nazionale dell’Associazione che sceglierà il bozzetto che diventerà il Manifesto 2020 delle Città del Vino.

 

Art. 7 - Saranno premiati i primi 5 elaborati prescelti.

 

Art. 8 - Alla Scuola cui sarà scelto il bozzetto “vincente” andrà un premio in denaro di € 1.000,00; saranno assegnati altri 5 premi di € 300,00 ciascuno, di cui 2 riservati alle Scuole Elementari.

 

Art. 9 - I vincitori saranno contattati dalla Segreteria dell’Associazione Nazionale Città del Vino.

 

Art. 10 - Tutte le opere presentate saranno trattenute dall’Associazione Nazionale Città del Vino e potranno essere utilizzate a sua discrezione, con la citazione dell’autore e della Scuola. Le Scuole partecipanti rinunciano ad ogni diritto d’uso sulle opere medesime.