Wine Job e Wine Identity: se ne parla a Wine&Siena

Wine Job e Wine Identity: se ne parla a Wine&Siena


Ci saranno anche Wine Job e Wine Identity a Wine&Siena. Sostenibilità e professioni del vino saranno infatti protagonisti di due convegni specifici realizzati in collaborazione con l’Università degli Studi di Siena.

Anche questo è Wine&Siena 2018, arrivato alla sua terza edizione. Il 27-28 gennaio 2018 a Siena torna infatti l’appuntamento dedicato alle eccellenze vitivinicole e culinarie, il primo grande evento dell’anno dedicato alla scoperta delle eccellenze enologiche che è firmato dagli ideatori del Merano WineFestival nella più medievale delle città italiane.

Venendo al programma dei convegni, si inizia venerdì 26 gennaio 2018, all’Auditorium Santa Chiara Lab, in via Valdimontone, alle 10.30 con “Wine Job - I professionisti al servizio delle eccellenze del territorio” che sarà moderato da Maria Pia Maraghini, Università degli Studi di Siena, delegata del rettore per il Santa Chiara Lab. Tra gli interventi previsti ci sono:  “I numeri del Vino - focus sulla Toscana merdionale” con Massimo Guasconi, presidente Camera Commercio di Siena, “Professione WineHunter”, con Helmuth Köcher, presidente e fondatore del Merano WineFestival, amministratore unico di Gourmet’s International e WineHunter. Ed ancora, “La gestione della cantina nella ristorazione che cambia” con Giancarlo Deidda, vice presidente Fipe Confcommercio, “L’esperto in sicurezza nei luoghi di lavoro, igiene alimentare, qualità e formazione: case history” con Daniele Borri, amministratore delegato di Professioni Consulenti, “Il ruolo dell’Organismo di Certificazione nel mondo del vino” con Fabio Bianciardi di “Qcertificazioni”, “Il fabbisogno formativo nella filiera vitivinicola e tendenze evolutive” con Gennaro Giliberti, responsabile settore Produzioni agricole, vegetali e zootecniche, Direzione Agricoltura e Sviluppo Rurale della Regione Toscana. Nel convegno si parlerà di come “Valorizzare le professioni del vino: le nuove competenze” e interveranno  Paola Parmeggiani, direttore Fondazione ITS E.A.T. Eccellenza Agro-Alimentare Toscana, Sonia Carmignani, pro rettore alla didattica dell’Università degli Studi di Siena, Alessandro Balducci, sommelier Ais, ideatore e fondatore del Master in Vini italiani e mercati mondiali del Sant’Anna di Pisa, Sant’Anna, dirigente all’Università degli Studi di Siena e Maria Pia Maraghini, Università degli Studi di Siena, responsabile scientifico del Master in Wine Sustainability Management. Ultimo argomento, “Valorizzare il territorio e le sue eccellenze: l’alleanza territoriale - Carbon neutrality” con Daniele Messina, Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

Sabato 27 gennaio, presso l’Aula Magna del Rettorato dell’Università degli Studi di Siena, alle 15.30, “Wine Identity - Il valore della sostenibilità”, il convegno si svilupperà con le modalità TED, con interventi dunque di massimo nove minuti. A confrontarsi, docenti e imprenditori. L’obiettivo, capire come si costruisce l’identità del vino tenendo conto della dinamica della sostenibilità anche come valore da sfruttare in ambito turistico per promuovere il  territorio. Modererà David Taddei, giornalista. Ci saranno gli interventi di Francesco Frati, magnifico rettore dell’Università degli Studi di Siena, Helmuth Köcher, presidente e fondatore del Merano WineFestival, amministratore unico di Gourmet’s International e WineHunter, Alessandro Regoli, direttore di Wine News, Maria Pia Maraghini, responsabile scientifico del master in “Wine Sustainability Management” dell’Università degli Studi di Siena. Ci saranno inoltre Daniele Borri di Professione Consulenti e Fabio Bianciardi di Qcertificazioni che interverranno sul tema “La sostenibilità come valore aggiunto nei sistemi di certificazione”. Ed ancora, ci saranno Andrea Salvatori, Meo Modo Restaurant manager, Relais Borgo Santo Pietro, Lorenzo Zanni, delegato del rettore al Trasferimento tecnologico e professore di management e marketing dell’Università degli Studi di Siena, membro del Comitato scientifico di Equalitas, Luca Devigili, brand manager dell’azienda vitivinicola Banfi, Alessandra Casini Bindi Sergardi, ceo dell’azienda vitivinicola di famiglia, Alessio Cavicchi, professore dell’Università degli Studi di Macerata, coordinatore del progetto europeo “The Wine Lab” e Pierpaolo Lorieri, azienda Vitivinicola Podere Scurtarola, presidente Federazione Strade del Vino e dei Sapori di Toscana.

Sono oltre 160 i produttori protagonisti a Wine&Siena, vengono da 15 regioni italiane. E ci saranno  anche Austria e Francia. In degustazione i visitatori potranno trovare più di 500 vini che si articoleranno nella sala del Mappamondo, sotto la Maestà di Simone Martini a Palazzo Pubblico, nelle storiche stanze della sede della Banca Monte dei Paschi di Siena e del Grand Hotel Continental - Starhotels Collezione. La qualità totale è elemento centrale nonché la proposta variegata: ogni produttore presenterà fino a quattro vini. Grandi protagonisti, i prodotti vincitori The WineHunter Award, il premio di qualità certificata assegnato dalla commissione d’assaggio The WineHunter. A Wine&Siena saranno presenti solo produttori selezionati.

Wine&Siena è ideato da Gourmet’s International, la struttura di selezione e valorizzazione di eccellenze che sta dietro al successo internazionale di manifestazioni quali il Merano WineFestival, e Confcommercio Siena. Insieme hanno attivato importanti collaborazioni. Sono organizzatori, oltre Confcommercio Siena, il Comune di Siena e la Camera di Commercio di Siena. Wine&Siena ha il fondamentale sostegno di Banca Monte dei Paschi di Siena, Grand Hotel Continental-Starhotels Collezione, Università degli Studi di Siena, che hanno concesso spazi prestigiosi.

La manifestazione. Oltre alla possibilità di degustare i migliori prodotti del territorio durante i due giorni della manifestazione, il programma prevede il 26 gennaio, presso il Santa Chiara Lab dell’Università degli Studi di Siena, il convegno “Wine Job, i professionisti al servizio delle eccellenze del territorio”, alle 10,30: questo è l’evento con cui di fatto prende il via Wine&Siena. Alle 20, la Small Plates Dinner presso il Rettorato dell’Università degli Studi di Siena (costo 50 euro). Sabato 27 gennaio, dalle 11 alle 19.30, si aprono i percorsi enogastronomici a Rocca Salimbeni, Grand Hotel Continental - Starhotels Collezione e a Palazzo Pubblico di Siena. Dal pomeriggio, showcooking al Consorzio Agrario: alle 13.30 “Focus sulla pasta” (costo 15 euro), alle  17,30 “Verticale di prosciutto e bollicine” (costo 20 euro), alle 20 “Chianina di sera” (costo 20 euro). Per info e prenotazioni è già possibile chiamare ai numeri 0577 2301 – 0577 230265. Sempre il 27 gennaio, alle 15.30, nell’Aula Magna del Rettorato il convegno “Wine Identity Il valore della sostenibilità” e dalle 14 alle 17, presso l’Aula Magna storica del Rettorato, le masterclasses dedicate al mondo del vino. Alle 20 la Cena di Gala Wine&Siena Dinner al Grand Hotel Continental Siena – Starhotels Collezione. Domenica 28 gennaio la manifestazione riaprirà alle 11 con i percorsi enogastronomici che si articolano nei palazzi storici protagonisti della manifestazione. Dalle 15 alle 17, masterclasses all’Aula Magna Storica del Rettorato. Nella manifestazione quest’anno ci saranno anche ANAG Assaggiatori grappa e acquaviti, AICOO Associazione Italiana Conoscere l'Olio di Oliva, UDB Unione Degustatori Birre, FISAR Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori, AIS Associazione Italiana Sommelier, ONAV Organizzazione Nazionale degli Assaggiatori di Formaggio, SLOW WINE. Federalberghi Siena sostiene la manifestazione mettendo a disposizione le camere dei propri associati con tariffe promozionali convenzionate per i visitatori dell’evento. Collaborano inoltre I.I.S. Pellegrino Artusi di Chianciano Terme  e l’I.I.S. B. Ricasoli Siena.

 

L’ingresso costa 45 euro, 30 per l’ingresso dalle 15. E’ possibile fare un abbonamento valido per l’ingresso sui due giorni al costo di 60 euro. La biglietteria e le proposte collegate all’evento Wine&Siena sono già prenotabili sul sito ufficiale www.wineandsiena.it e su www.vivaticket.it. Per informazioni è possibile chiamare anche Wein Vino  Wine allo 0577 600392, in strada di Pescaia 67 a Siena. Tutte le info sono anche su www.wineandsiena.it/info-ticket/.  La manifestazione si trova su Facebook alla pagina WineHunter, su Twitter all’account @MeranoWineFest e su Instagram all’account TheWineHunter. Hashtag: winesiena2018. Per accrediti stampa  http://www.wineandsiena.it/accredito-stampa/