CaudamenteDolcetto

CaudamenteDolcetto


Passione Bagna Cauda: un piatto così profondamente radicato nella storia e nella cultura piemontese che non si può non gustarlo con ancora maggiore intensità se abbinato al Dolcetto di Dogliani, il più amichevole dei vini piemontesi, e in mezzo ai paesaggi e vigneti di Langa. Un connubio senza ombra di dubbio felice: un piatto e un vino che richiamano entrambi alla gioia dello stare insieme e ad atmosfere vocianti e allegre, senza formalismi da rispettare.

E’ così che il 17 e 18 novembre (a cena) e il 19 novembre (a pranzo) nella cornice suggestiva del vigneto sperimentale che circonda l'Ex Scuole elementari alle Surie di Clavesana, oggi sede degli eventi della Cantina Clavesana Siamo Dolcetto - con CaudamenteDolcetto verrà celebrato il più famoso piatto piemontese, fatto come Dio comanda: ci saranno tutte le portate classiche della Bagna Cauda Piemontese di Langa - grande varietà di verdure di stagione (cardi, patate, finocchi, peperoni, broccoli, ravanelli, rape, cavoli, sedano, insalata belga, ecc.) cotte al vapore e uova sode da intingere nella tradizionale bagna a base di acciughe, aglio, olio e burro - abbinate a una grande selezione dei migliori vini della Cantina. Non mancherà nemmeno il dolce: una straordinaria torta di nocciole servita con lo zabaglione.

Bagna Cauda e Dolcetto: tradizione piemontese sì, ma al passo coi tempi; si potrà rimanere aggiornati sull'evento anche se si usano i social, seguendo l'hashtag #caudamentedolcetto. 

Il costo è di 25 euro a persona, vini compresi. Per partecipare a CaudamenteDolcetto occorre prenotare - entro il 16 novembre - scrivendo a manuela@inclavesana.it oppure telefonando al numero t. 0173 790451

---------------- 

Clavesana Siamo Dolcetto. Dal 1959 Clavesana Siamo Dolcetto è il più grande produttore al mondo di uva Dolcetto e di vino Dogliani docg: produce il 12% (circa 2 milioni di pezzi) dell’imbottigliato di vino da Dolcetto, vitigno tipico della Langa meridionale, che rappresenta anche l'80% della produzione aziendale e dei vigneti, coltivati dai 280 soci: 370 ettari (pari a 970 “giornate” piemontesi), di cui 300 destinati al Dogliani docg. Consapevole del suo ruolo di punto di riferimento, non solo vinicolo, sul territorio, la cantina è impegnata da sempre a garantire il mantenimento di una viticoltura a misura d'uomo, delle tradizioni e del paesaggio. Ha fatto della vecchia scuola rurale alle Surie il proprio “pensatoio aziendale”, circondandolo di vigneti sperimentali. E organizza con regolarità eventi legati a vino, ruralità e enogastronomia. Clavesana produce Dogliani docg e Dogliani Superiore docg in varie linee, premiati su numerose guide specializzate. Sito www.inclavesana.it “Siamo sicuri - fa notare Niccolai - che tanti saranno i visitatori, wine lovers, operatori, addetti ai lavori, stampa e blogger. Il FWE è una manifestazione rivolta al consumatore finale il cui scopo sarà quello di produttori ai consumatori. Per noi è la prima occasione pubblica per presentarsi al pubblico con la nuova immagine”.Insieme al FWE, una sezione dedicata alle nuove tendenze del mixology, champagne e food di qualità, cooking show, incontri, seminari, libri e personaggi.  Info: http://www.inclavesana.it/clavesana/

Bagnacauda clavesana