Premio Ecofriendly al Consorzio Prosecco Doc

Premio Ecofriendly al Consorzio Prosecco Doc


E’ stato il presidente del Consorzio Prosecco Doc Stefano Zanette a ricevere l'11 novembre scorso, sul palco del Teatro Puccini di Merano, il “Premio Speciale Ecofriendly 2018", indetto dalla Guida Vinibuoni d’Italia del TouringClub - nell’ambito della 26^ edizione del Merano Wine Festival.

 “Ringrazio per questo riconoscimento che apprezzo in modo particolare perché testimonia il serio impegno del Consorzio a favore della sostenibilità nella sua accezione più ampia, che quest’anno si è tradotta in precise richieste di modifica al Disciplinare di produzione del Prosecco. Un evento senza precedenti nel mondo delle DO, le Denominazioni d’Origine”, ha dichiarato Zanette nel ricevere il premio  dalle mani di Alessandro Bocchio di Verallia, colosso del vetro alimentare che insieme ad Amorim Cork Italia e Repower risulta tra le aziende sostenitrici del premio.

 “Il Premio Ecofriendly da alcuni anni viene attribuito dalla guida Vinibuoni d’Italia alle aziende vitivinicole virtuose e ai Consorzi che si sono distinti con progetti mirati alla sostenibilità ambientale perché - sostiene il curatore Mario Busso - comprendere la tipologia e l’entità dei problemi che riguardano la tutela dell’ambiente, attivare misure per minimizzare l’impatto delle attività imprenditoriali e ridurre i costi socio-economici di ricaduta, aiuta a promuovere nuove responsabilità verso i consumatori, contribuendo ad individuare le opportunità per innovare e risparmiare”. 

Ecco dunque le motivazioni: il Premio Ecofriendly Vinibuoni d’Italia 2018 va al Consorzio Prosecco Doc per l’implementazione dello standard territoriale ‘Equalitas’ basata sulla visione olistica capace di soddisfare i tre pilastri della sostenibilità: ambientale, sociale ed economica.