La Sagra del Vino è solidarietà

 La Sagra del Vino è solidarietà


Alla Sagra del Vino di Casarsa della Delizia sarà un fine settimana dedicato alla solidarietà verso le popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia: in occasione del gemellaggio con la Città del Vino di Matelica nelle Marche, danneggiata gravemente dal sisma, Città di Casarsa della Delizia, Pro Casarsa della Delizia e Associazione nazionale Città del Vino in collaborazione con i chioschi della Sagra hanno organizzato un grande pranzo solidale aperto a tutti sabato 29 novembre alle 12. Nei chioschi Vecchie Glorie e Libertas, allestiti nella piazza casarsese, tutti si potranno sedere a tavola per assaggiare la pasta Amatriciana della solidarietà cucinata dai cuochi provenienti da Amatrice. Il piatto pasta in abbinata con il bicchiere di vino Verdicchio Doc di Matelica costerà 5 euro che saranno devoluti ai progetti di ricostruzione. Inoltre per chi lo vorrà, con un ulteriore contributo, si potrà avere un piatto di assaggi di formaggio pecorino di Amatrice e Matelica. Non solo: sarà inoltre possibile acquistare il kit Amatriciana solidale (pacchetto di pasta, percorino, pomodoro e guanciale) per sostenere la ricostruzione delle aziende agricole danneggiate dal sisma.

 “L’evento solidale - hanno dichiarato la sindaca di Casarsa della Delizia Lavinia Clarotto e il presidente della Pro Loco Antonio Tesolin - darà ancora più valore al tradizionale gemellaggio tra Città del Vino che svolgiamo ogni anno in Sagra: conosceremo meglio la delegazione di Matelica, che sarà nostra ospite, come anche i suoi vini a partire dal Verdicchio che saranno serviti nella nostra Enoteca regionale Filari di Bolle. Invitiamo tutti a partecipare al pranzo del 29 aprile, un appuntamento che con un piccolo gesto permette di compiere un grande atto di solidarietà”.

Tutto il secondo fine settimana della Sagra del Vino sarà dedicato alla promozione dell’agroalimentare di qualità e ai progetti di sviluppo turistico del territorio. Il 28 aprile alle 18 a Palazzo Burovich de Zmajevich convegno Un territorio di Qualità 2017 sui prodotti certificati con il marchio di qualità Aqua del Friuli Venezia Giulia - Ersa che si trovano nei negozi Coop Casarsa, con anche degustazione finale di trota, mele, salumi e formaggi. Le bollicine della Ribolla Gialla, protagoniste del 2016 (dove è stato certificato un +31% nelle vendite) saranno al centro di un convegno al teatro comunale Pier Paolo Pasolini il 29 aprile alle 10: “Ribolla gialla, l’opportunità per un territorio” si terrà in collaborazione con l’Ersa e il Consorzio delle Doc Fvg. Nel palazzo municipale alle 17 dello stesso giorno si terrà il convegno “Turismo enogastronomico e idee a confronto”. Saranno presentati i progetti per lo sviluppo del turismo enogastronomico Senarum Vinea da parte di Alessandro Pozzebon professore dell'Università di Siena, il format televisivo Bellezze in bicicletta de La7 da parte di Francesco Vanin e i nuovi percorsi cicloturistici a Casarsa da parte del presidente della Pro Loco Antonio Tesolin e dell’architetto Clelia Mungiguerra.

Domenica 30 aprile al mattino dalle 9.30 a Palazzo Burovich de Zmajevich Meeting sull’agricoltura sociale, con gli “attori” di questa importante forma di cooperazione mentre nel chiosco de Il Disegno si terrà l’esposizione dei prodotti agricoli delle realtà coinvolte. Infine il Miglior Sommelier del mondo, Luca Martini, condurrà una spettacolare degustazione sensoriale tra gli Spumanti vincitori della Selezione Filari di Bolle nella sala convegni della cantina La Delizia il 30 aprile alle 16 e alle 18 tra musica, vino, linee e colori (iscrizioni aperte scrivendo a segreteria@procasarsa.org).

 

ORGANIZZATORI - La Sagra del Vino è organizzata da Città di Casarsa della Delizia e Pro Casarsa della Delizia insieme con i Viticoltori Friulani La Delizia e in collaborazione con la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Ersa e PromoTurismoFvg. Main sponsor Friulovest Banca, Coop Casarsa e Ambiente Servizi. Patrocinata da Associazione nazionale Città del Vino, Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia e Consorzio Pro Loco del Sanvitese e Sil.